Paessler fa il monitoraggio di rete per il settore sanitario

425

PRTG Network Monitor è la prima soluzione che monitora simultaneamente l’IT e i sistemi medicali da un’unica dashboard

Paessler, azienda specializzata nel monitoraggio e nella gestione delle infrastrutture di rete, ha presentato al mercato PRTG Network Monitor, la prima offerta completa per il monitoraggio di rete specificamente realizzato per il settore sanitario.

Grazie ai sensori per i protocolli Digital Imaging and Communications in Medicine (DICOM) e Health Level Seven International (HL7) di cui dispone, ospedali, studi medici, strutture radiologiche, laboratori e industria farmaceutica possono ora monitorare sia l’intera infrastruttura IT sia i sistemi medicali e clinici in tempo reale mediante un’unica soluzione e un’unica dashboard.

Diventa così possibile avere visibilità sulla tradizionale infrastruttura IT monitorando, al contempo, l’hardware connesso e il software utilizzato in tutta la catena per la gestione delle attività più disparate, dalle risonanze al calendario degli appuntamenti fino alla fatturazione.

Nello specifico, grazie a PRTG, i professionisti dell’IT per la sanità possono operare avendo una visione d’insieme su tutto ciò che avviene in qualsiasi punto e in qualsiasi momento in tutto l’ecosistema IT connesso.

Sulla falsa riga di quanto già accade con PRTG Network Monitor utilizzato da oltre 200.000 amministratori di sistemi per monitorare costantemente le performance di reti, sistemi, hardware, applicazioni e dispositivi connessi, sia on premise sia nel cloud o in ambienti ibridi composti da apparati fisici e virtualizzati, la nuova soluzione si propone di monitorare un gran numero di sistemi e funzioni.

Tramite i sensori Dicom e HL7, PRTG consente, infatti, di controllare cosa accade nell’intero SIO integrato, relativamente non solo allo scambio di dati ma anche alle risorse e ai dispositivi coinvolti.

Non solo. PRTG semplifica anche la supervisione di tutti i sistemi e dispositivi integrati con i processi di laboratorio e dei dati che essi si scambiano, quali le informazioni sulla gestione dei campioni, i test, le analisi, il trattamento dei rifiuti e la compliance. Il monitoraggio permette ai medici e al personale clinico un accesso rapido ai dati di cui hanno bisogno.

Inoltre, tutti i sistemi hardware e software all’interno dei reparti di radiologia e di imaging e i workflow a essi connessi possono essere monitorati tramite la dashboard di PRTG, consentendo di individuare immediatamente le cause di ritardi nella distribuzione delle immagini tra dispositivi, reparti o medici.

PRTG monitora l’intero PACS garantendo così che tutti i sistemi necessari per la movimentazione e l’archiviazione delle immagini, comprese le stazioni di lavoro usate per visualizzare e interpretare le scansioni, funzionino correttamente.