Attiva Evolution lancia un nuovo format per confrontarsi sui temi caldi dell’It

595

Parte la prima edizione dell’evento “Attiva Evolution\be the change (on the road 2018) che si terrà a Milano (22 maggio), Roma (5 giugno) e Mestre (12 giugno)

Secondo Attiva Evolution per fare innovazione e per essere dei veri promotori del cambiamento è necessario aumentare la propria sensibilità sul fronte dell’ascolto. Quali sono i problemi concreti che le aziende italiane devono affrontare per avere infrastrutture efficienti? Quanto peserà sul loro business la mancata o insufficiente cura dei dati trattati? Quanto può cambiare il destino di un’impresa se colta impreparata davanti ad un attacco di cybercrime e alla perdita delle informazioni? Quanto determinate procedure possono avere un impatto negativo sulla crescita del proprio fatturato? Le domande che il Canale e le aziende si fanno sono tante e spesso le risposte non sono sempre esplicative.

Nonostante un gran parlare su opportunità e conseguenze di uno scenario, quello del mondo IT, in constante evoluzione e che allarga sempre di più i suoi confini di applicazione, l’orientamento potrebbe non essere sempre così chiaro.

E’ sulla base di questa consapevolezza che Attiva Evolution dà inizio ad una serie di appuntamenti gratuiti “Attiva Evolution|be the change (on the road 2018)” – Milano (22 maggio), Roma (5 giugno), Mestre (12 giugno) – volti a creare non una semplice vetrina sulle tecnologie all’avanguardia, ma un dinamico momento di confronto e di dibattito sui temi attuali dell’IT, con il diretto coinvolgimento di primari ed emergenti attori del settore.

Come evidenzia Lorenzo Zanotto, b.u. Sales Manager “Era da lungo tempo che pensavamo di organizzare un evento totalmente nostro. Crediamo che il momento sia maturo per intraprendere un percorso alternativo. L’obiettivo primario non è quello di mettere in mostra quello che facciamo, ma come lo facciamo. Vogliamo riportare al centro dell’interesse una discussione costruttiva utile a tutti gli operatori del settore.”

Per maggiori informazioni e per iscriversi: QUI