Con un roadshow Tech Data ha reso l’IoT facile da capire

498

Si è concluso a Milano il Roadshow IoT On Wheels 2018 che, tra aprile e giugno, ha toccato dieci città in sei Paesi europei

Far toccare con mano ai partner l’integrazione delle soluzioni IoT a listino garantendo risultati di business innovativi per i clienti finali nei settori retail, trasporto e logistica, smart space e manifatturiero.

È quanto si è proposta di fare Tech Data che ha da poco concluso con la tappa italiana Roadshow IoT on Wheels 2018: un viaggio attraverso l’Europa che, tra aprile e giugno, ha toccato dieci città in sei Paesi per mostrare come rendere l’IoT facile da capire, distribuire e vendere.

Secondo il distributore paneuropeo, infatti, l’Internet delle Cose rappresenta un’enorme opportunità per le organizzazioni di poter collegare il mondo dell’IT e delle operations. Coloro che possono fornire informazioni di business significative, collegando il mondo fisico con il mondo digitale, otterranno un vantaggio significativo.

Non a caso, l’evoluzione delle “cose intelligenti” è stata indicata da Gartner come uno dei Top 10 Strategic Technology Trend per il 2018, capace di generare un notevole impatto sul settore e con un significativo potenziale di disruption.

In tal senso, nel corso dell’evento, i partecipanti della tappa di Milano del Roadshow IoT on Wheels hanno avuto l'opportunità di visitare la IoT Solutions Factory a bordo del truck, il cui tema era l’interconnessione di diverse tecnologie.

Obiettivo: sfruttarle per ottimizzare tempi, ridurre consumi, sprechi, inefficienze offrendo una vasta gamma di possibilità in termini di sicurezza, ottimizzazione e controllo all'interno di un ambiente collaborativo intelligente.

All’interno del truck il team IoT di Tech Data ha, infine, mostrato ai visitatori come si progetta l’architettura di una soluzione IoT e le funzionalità di manutenzione predittiva delle risorse, senza tralasciare casi d’uso relativi alla supply chain di una fabbrica o di un’officina.

Tra gli sponsor tecnologici, non è mancato il supporto di Microsoft, Cisco, Schneider Electric, Vodafone.