Stampante igienica all in one per gli ospedali del futuro

SATO ha lanciato la stampante WS2, modello compatto per il settore sanitario dotato di scocca antibatterica e resistente ai disinfettanti

È dotato di scocca antibatterica e resiste ai disinfettanti la stampante WS2 per il settore sanitario messa a punto da SATO, sviluppatore di soluzioni di identificazione automatica ed etichettatura.

In grado di stampare sia braccialetti identificativi che etichette ospedaliere a una velocità superiore rispetto ai modelli equivalenti, WS2 è progettata per rispondere alle esigenze del personale ospedaliero negli odierni servizi sanitari di tutto il mondo.

Con sempre meno tempo a disposizione, gli operatori ospedalieri possono così beneficiare di un unico dispositivo con cui stampare, a seconda della necessità, braccialetti di identificazione dei pazienti, etichette per la somministrazione di farmaci e persino etichette dei pasti ospedalieri a una velocità massima di 7 pollici al secondo.

Grazie al suo peso ridotto, la WS2 può essere utilizzata in qualsiasi luogo, dal letto del paziente alla scrivania dell’amministratore. Più piccolo del 25% rispetto ai modelli equivalenti sul mercato, il dispositivo è facilmente integrabile nei sistemi ospedalieri HIS/EMR esistenti ed è approvato da Cerner, garanzia di affidabilità e sicurezza per i pazienti.

Per la massima mobilità, il dispositivo può essere configurato e controllato da remoto grazie alle opzioni di gestione dedicate o tramite un browser web. Infine per renderla davvero facile da usare, la WS2, offre la possibilità di caricare i supporti e stampare con la pressione di un singolo pulsante mentre la scocca in plastica antimicrobica pronta per la disinfezione è abbastanza resistente da sopportare i rigorosi metodi di pulizia normalmente impiegati negli ambienti sterili.