Aclub: Achab incontra i partner

Il 27 e 28 settembre una full immersion di approfondimenti tecnici, spunti commerciali e attività di networking per condividere problemi quotidiani e soluzioni

Il 27 e 28 settembre appuntamento a Milano Marittima con Aclub, la convention annuale che Achab, distributore di soluzioni software a valore, riserva ai suoi partner.

I 150 fornitori di servizi IT iscritti all’evento parteciperanno a una due giorni fitta di appuntamenti: si alterneranno speech di valore, approfondimenti tecnici, novità di prodotto e anche qualche intervento non strettamente legato all’IT.

Aclub, evento giunto al suo secondo anno di vita, nasce dopo la decennale esperienza di Achab Open Forum, un appuntamento sempre molto partecipato dedicato ai partner del distributore milanese. Dopo dieci edizioni, Achab lo scorso anno ha deciso di cambiare format e di creare una sorta di grande club, quasi una comunità di persone, in cui i vendor delle soluzioni distribuite e i clienti stessi potessero dialogare e formarsi insieme, affrontare problemi comuni e trovarvi soluzioni innovative in un clima amichevole che favorisse le relazioni umane insieme con quelle professionali.

Fra i tanti speaker presenti durante l’evento si segnala la presenza di figure di spicco del panorama internazionale che orbitano attorno al mondo dei servizi da decenni (in grado quindi di portare grande esperienza) come Matthé Smith, direttore della gestione prodotti di Datto RMM. Non meno importati gli ospiti italiani non strettamente legati al mondo delle tecnologie ma in grado di accrescere il bagaglio di conoscenze ed esperienze dei partecipanti: Valeria Portale, direttrice dell’Osservatorio Blockchain al Politecnico di Milano, e Luca Mazzucchelli, psicologo e psicoterapeuta, vicepresidente dell’Ordine degli psicologi della Lombardia e direttore della rivista “Psicologia contemporanea” che spiegherà, con linguaggio chiaro, divulgativo e ironico,  come cambiare quello che non funziona o non piace più della propria vita ripartendo dall'Io, considerato parte del problema.