Canon potenzia la connettività di rete dei suoi scanner A3

La nuova generazione di scanner di produzione imageFORMULA è per le aziende che gestiscono elevati volumi di scansione

Canon ha annunciato l’aggiornamento della sua pluripremiata gamma di scanner di produzione imageFORMULA. I nuovi modelli imageFORMULA DR-G2090, DR-G2110 e DR-G2140 rappresentano la soluzione ideale per le aziende che gestiscono elevati volumi di scansione. Coniugando le più recenti tecnologie hardware e software Canon, la nuova serie offre elevata velocità, minor rumore e un’interfaccia LAN aggiuntiva per la scansione A3.   

Solido sistema di alimentazione
Ideali per organizzazioni come le mailroom aziendali, e per aziende che forniscono servizi di business process outsourcing, gli scanner di produzione imageFORMULA DR-G2 consentono di inserire contemporaneamente nello scanner diversi tipi di originali, che vengono acquisiti e separati automaticamente. È, poi, possibile inoltre acquisire documenti di formati e spessori misti, dai biglietti da visita fino ai documenti in formato A1, utilizzando la funzione “folio”.

I nuovi modelli si avvolgono dell’innovativa tecnologia del sensore CIS e del processore DR di nuova generazione per garantire un’elevata velocità di scansione e l’elaborazione di fino a 280 immagini a colori al minuto, con una risoluzione di 300 dpi. Tra le funzioni pensate per incrementare la produttività si trova l’alimentatore di documenti con capacità di 500 fogli per la gestione di grandi volumi senza interruzioni, e la funzionalità Fast Start Scan che riduce al minimo l’attesa dopo la pressione del tasto di avvio.

SDK per la scansione documentale
I modelli imageFORMULA DR-2110 e 2140 (disponibili in Europa a partire da novembre 2018) sono i primi scanner di produzione a offrire sia un’interfaccia LAN integrata sia connettività USB, permettendo così agli utenti di risparmiare su costi e spazi. Non è infatti più richiesta l’installazione di un applicativo software e di un pc dedicati. La serie è stata anche aggiornata con un kit di sviluppo del software di scansione documentale (SDK) per consentire agli utenti di soddisfare qualsiasi esigenza della loro organizzazione.

SDK offre gli strumenti, le risorse e i codici di cui gli sviluppatori hanno bisogno per creare nuove applicazioni e soluzioni di imaging innovative. L’API aperta e la possibilità di creare esperienze personalizzate attraverso la piattaforma Canon consentono di integrare perfettamente i nuovi dispositivi nell’ambiente operativo esistente e di inserirli nei flussi di lavoro già in corso. Gli scanner includono anche i driver ISIS/TWAIN/WIA e Kofax VRS per l’integrazione di varie applicazioni di scansione.

Non da ultimo, la serie imageFORMULA DR-G2 offre anche una nuova modalità di elaborazione delle immagini, Active Thresholding, che consente di acquisire documenti misti contenenti testi, colori e sfondi diversi, senza dover regolare le impostazioni di imaging. Active Thresholding compensa le variazioni negli sfondi regolando automaticamente la luminosità di ogni pagina.

La funzione di riconoscimento dei codici a barre e dei codici 2D offre la possibilità di separare automaticamente i batch, ordinandoli in file multipagina che vengono nominati e indicizzati utilizzando le informazioni contenute nel codice a barre.

Gli scanner sono inoltre dotati del software CaptureOnTouch Pro, che agevola la gestione delle operazioni di scansione, di un'ampia gamma di strumenti OCR e della connettività cloud, per una scansione semplice ed efficiente e la conversione dei documenti in diversi formati.