Canon è Digital Imaging Partner di ‘INSIDE MAGRITTE’

L’esposizione prende il via grazie a 29 proiettori Canon XEED di ultima generazione. Tecnologia e arte si fondono per dare vita a una nuova esperienza immersiva

Non una mostra ma uno spettacolo di intrattenimento culturale che fa leva sul linguaggio di comunicazione più universale ed emozionale del momento (l’immagine) per far presa sul mondo dei giovani ed aprire loro le porte sull’arte.

E’ ‘INSIDE MAGRITTE’, l’e-motion exhibition che prende il via a Milano il 9 ottobre (fino al 10 febbraio) nella Cattedrale della Fabbrica del Vapore, in via Procaccini.

Un’esperienza di circa 50 minuti che coinvolge a tutto tondo lo spettatore, completamente calato, dalla testa ai piedi, nelle opere del pittore surrealista, scoprendone i dettagli, il significato meno scontato e la insuperabile bellezza.

Sono 160 (sul totale delle 500 prodotte dall’artista) le opere che animano questo percorso immersivo, dove musica ed immagine si fondono per proiettare il visitatore nell’universo di Magritte, proposto nell’intero suo percorso artistico. Un’esposizione che è stata resa possibile grazie alla tecnologia di Canon, che ha dotato gli organizzatori dei suoi proiettori laser di ultima generazione.

‘INSIDE MAGRITTE’, nata da un progetto promosso dal Comune di Milano, ideato e firmato Crossmedia Group – Hepco e 24 ORE Cultura, che co-producono la tappa milanese per la regia di The Fake Factory, è stata realizzata con il supporto della Succession Magritte di Bruxelles a cura di Julie Waseige. Un mondo dove arte e tecnologia si fondono per creare qualcosa di unico. In particolare, 29 proiettori Canon XEED danno vita a una grande videoproiezione senza soluzione di continuità, in cui le immagini nitide e precise delle opere scorrono in un unico grande flusso dalle pareti ai pavimenti dell’ampia sala immersiva.

14 videoproiettori XEED WUX66007 sono stati scelti per la capacità di elaborazione delle immagini e per l’elevata luminosità, garantite dal sistema ottico AISYS 4.2, dalla struttura ottica migliorata e dalla tecnologia LCOS. Inoltre, la funzione Edge Blending permette di unire più immagini provenienti da dispositivi diversi, garantendo un’accuratezza ideale in termini di allineamento dei pixel. A questi si aggiungono anche 15 proiettori XEED WUX6500 con tecnologia LCOS, che offrono livelli di luminosità incredibili per tutta la portata dello zoom, assicurando prestazioni elevate e colori vivaci anche in presenza di luce ambientale intensa.

L’eccezionale impatto visivo del progetto di videoproiezione è supportato dal sistema Matrix X. Dimesion, che gestendo l’interconnessione delle soluzioni all’interno della struttura di multiproiezione è in grado di trasmettere sulle superfici dell’installazione oltre 40 milioni di pixel, offrendo una definizione maggiore del Full HD.

“Quello di  ‘INSIDE MAGRITTE’ è un progetto entusiasmante – afferma Massimiliano Ceravolo, Director Professional Imaging group & ITCG Marketing di Canon Italia -. Canon è molto affezionata a Fabbrica del Vapore perché proprio qui nel 2016 ha avuto inizio il nostro progetto IoX, Imaging of Italian Xellence, nell’ottica di aiutare i musei a raccontare con le nuove tecnologie i patrimoni artistici. Siamo certi che ancora una volta la nostra tecnologia di visual communication possa dare vita a un’esperienza unica per il visitatore tra immagini ed emozioni”.