HPE Nimble Storage e HPE 3PAR per un approccio storage intelligente

HPE semplifica la protezione dei dati su Hybrid Cloud con nuove funzionalità che riducono i costi di storage e migliorano le prestazioni dei backup

Hewlett Packard Enterprise ha introdotto nuove funzionalità per la protezione dei dati su Hybrid Cloud e per Copy Data Management nel suo portafoglio dedicato all’intelligent storage. Obiettivo di HPE: consentire ai clienti di aumentare l’efficienza operativa fino al 95%, velocizzare i tempi di backup su cloud e ridurre i costi del cloud storage fino a 20 volte.

Nello specifico, la nuova generazione del portafoglio di appliance per il backup HPE StoreOnce incrementa la business continuity con la protezione dei dati a velocità flash all’interno del data center e con archiviazione e disaster recovery economicamente efficiente sul cloud.

A sua volta, disponibile da dicembre 2018, HPE Recovery Manager Central (RMC) 6.0 promette di semplificare la protezione dei dati e il Copy Data Management per HPE Nimble Storage, mentre con l’integrazione del software Commvault, HPE StoreOnce riduce i requisiti di storage footprint e network bandwidth necessari per il cloud e HPE GreenLake Backup introduce modelli IT a consumo e riduce i costi fin del 30% grazie all’integrazione con la nuova generazione del software HPE StoreOnce e Commvault.

Perché serve un approccio storage intelligente
Consapevole di come oggi i dati rappresentano il patrimonio più prezioso di un’azienda, HPE sta lavorando per gestire e proteggere questi stessi dati ricavando insight pratici, in grado di concretizzare il valore economico delle informazioni in essi contenuti.

L’esplosione della crescita dei dati, i severi parametri SLA (Service Level Agreement) imposti e uno scenario di minacce in evoluzione stanno, infatti, premendo affinché l’IT adotti un approccio storage intelligente per proteggere le applicazioni all’interno dei cloud privati e pubblici.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Patrick Osborne, Vice President of Secondary Storage and Big Data product management di HPE: «Le soluzioni e i servizi che abbiamo annunciato oggi permettono ai clienti HPE 3PAR e HPE Nimble Storage di gestire senza fatica una protezione dati intelligente multi-tiered a partire dagli array on-premises per arrivare al cloud pubblico sulla base delle policy e delle necessità di business».

In tal senso, la nuova generazione di HPE StoreOnce ottimizza l’investimento nel cloud implementando il backup sulla nuvola in modo semplice, sicuro ed economicamente efficiente. Di conseguenza, i clienti possono sfruttare i vantaggi del cloud per la conservazione a lungo termine dei dati di backup allo scopo di rispettare le normative e criteri di governance o per le esigenze di disaster recovery, continuando allo stesso tempo a usare on-premises sistemi StoreOnce dalle performance ottimizzate per il recovery operativo a breve termine garantendosi tempi di ripristino veloci.