Si legge scansione, si pronuncia IRIS

Per scansioni in mobilità e una digitalizzazione dei documenti a prova di professionista, un connubio di hardware e software senza pari

Una serie di scanner di piccola taglia e facilmente trasportabili, in grado di catturare testo e immagini in ogni luogo, con il valore aggiunto di potere poi editare, modificare e gestire quella scansione.

È quanto propone IRIS, società belga fondata nel 1987 e, dal 2013 parte del gruppo Canon, al settore legale e a tutti quegli ambiti professionali dove l’esigenza di passare dalla carta al digitale è sempre maggiore.

Per loro IRIS propone un connubio tra l’hardware dello scanner (di differente taglia e caratteristica a seconda dell’esigenza) e il software ReadIRIS in grado di trasformare la scansione nel formato Office desiderato e, quindi modificarlo, integrarlo e gestirlo a piacimento.

Evidenziato, scansionato, ascoltato e tradotto in numerose lingue
Con IRISPen Air 7, lo scanner della taglia di un evidenziatore, è possibile catturare parte di un testo, facendo semplicemente scorrere l’evidenziatore ottico sulle righe che si vogliono sottolineare. È possibile, inoltre, ascoltare il testo evidenziato e tradurlo simultaneamente in più di 40 lingue. Una volta terminata la lettura e la sottolineatura delle parti principali, il testo evidenziato sarà disponibile per essere lavorato. Il professionista può così agevolmente creare la sintesi di un documento lungo anche parecchie pagine, o avere sempre sott’occhio le parti salienti del testo di origine. La funzione traduttrice consente, inoltre, di elaborare con maggiore semplicità anche testi in lingue straniere.  

Con IRISNotes 3, il professionista potrà prendere appunti sul proprio block notes ovunque si trovi e, una volta rientrato in studio o in contatto con il proprio computer, vedrà il proprio testo a monitor con la propria grafia e in caratteri digitali. Il documento sarà editabile e lavorabile in modo da permettere al professionista di redigere l’atto o qualunque testo esso sia, nel minor tempo possibile, partendo immediatamente dai propri appunti. L’unica accortezza è quella di attaccare ai fogli su cui si prendono gli appunti un piccolo ricevitore a infrarossi in grado di memorizzare fino a 100 pagine in formato A4.

Le esigenze del professionista sono spesso legate alla scansione di documenti in mobilità: in biblioteca, presso un collega o un cliente… A volte si tratta di documenti o libri rilegati, e quindi è necessario uno scanner a bacchetta che possa catturare testo e immagini semplicemente passandolo sulle pagine prescelte (IRIScan Book 5 Wifi), altre volte il documento è composto da pagine indipendenti, che possono essere inserite nel micro carrellino dello scanner (IRIScan Anywhere 5 Wifi). In entrambi i casi la tecnologia IRIS consente di acquisire velocemente il testo o le immagini nel formato che si desidera e con la risoluzione richiesta, inviandolo al proprio terminale in modalità Wifi.  

Mentre si lavora al PC, in ufficio o in studio, può essere utile utilizzare l’IRIScan Mouse Wifi, ovvero un mouse Wifi, che premendo l’apposito bottoncino laterale cattura e scansiona le porzioni di pagina su cui passerà e che immediatamente sarà visionabile su schermo. Ideale per acquisire ricevute, libri, riviste, documenti, biglietti da visita o foto.

Grazie al software ReadIRIS 17 i documenti acquisiti in mobilità con i differenti scanner di IRIS saranno trasformabili in qualsiasi formato Office, editabili e gestibili in semplicità. Inoltre, l’innovativo software ReadIRIS 17 è in grado di convertire tutti i documenti in file audio (mp3, .wav), consentendo così di ascoltare qualsiasi file di testo in qualunque luogo su qualsiasi device.