3 Cose da sapere sulla risoluzione video del tuo gadget

Ecco cosa fare a seconda della dimensione del video

Il parametro principale quando si sceglie uno smartphone per la maggior parte degli utenti, e questo è corretto, è uno schermo. Non è solo il “volto” del dispositivo, ma anche lo strumento principale per il controllo del tuo gadget. Sono ormai lontani i tempi in cui una tale opzione come “display a colori”, sollevava automaticamente il modello verso l’alto e lo poneva tra le ammiraglie. Ora una vasta selezione di schermi di smartphone moderni può facilmente soddisfare anche l’utente più esigente. Allo stesso tempo, per scegliere la variante più adatta è necessario andare molto d’accordo con tecnologie, termini, ecc. Assicurati di scegliere lo schermo di cui hai bisogno tenendo conto delle sue caratteristiche come risoluzione, dimensioni, diagonale, densità di pixel, tecnologia di produzione, tipo di design touchscreen. Diamo un’occhiata più da vicino a quella che viene chiamata “risoluzione dello schermo” dello smartphone.

COS’È LA RISOLUZIONE DELLO SCHERMO?

La maggior parte degli utenti può erroneamente credere che la cosa più importante quando si sceglie un moderno smartphone con touchscreen sia la dimensione dello schermo. Indubbiamente, la dimensione del display e il suo diagonale sono le cose importanti, ma anche è importante prestare attenzione alla sua risoluzione.

La risoluzione dello schermo è il numero massimo di singoli pixel in larghezza e altezza che possono essere visualizzati sul display. È una delle caratteristiche più importanti di un dispositivo mobile, poiché mostra l’area di lavoro effettiva sullo schermo del telefono.

Nell’era odierna della tecnologia, non c’è alcun motivo per acquistare uno smartphone con una risoluzione inferiore a 1280x720px (pixel), perché lo schermo è la parte più importante del dispositivo mobile – è ciò che l’utente guarda più di tutto mentre utilizza un gadget.

PERCHÉ TI SERVE E QUALI SONO LE FUNZIONI DELLA RISOLUZIONE DELLO SCHERMO?

La qualità dell’immagine sullo schermo dipende dalla risoluzione. Le grandi dimensioni di una foto e una piccola risoluzione renderanno la foto granulosa e frammentata. Gli smartphone economici di bassa qualità sono dotati di schermi a bassa risoluzione, in cui i pixel sono visibili, il che rende l’immagine sfocata. Maggiore è la risoluzione, più densi sono i pixel, l’immagine è più nitida e liscia e lo schermo contiene più informazioni. I display Full-HD sono costituiti da elementi, grazie ai quali i pixel sono assolutamente impossibili da distinguere senza attrezzature speciali.

I giochi e il tuo film preferito, anche con uno schermo grande, non daranno il giusto piacere se il display ha una bassa risoluzione. Ma non inseguire una risoluzione altissima, perché è quasi impossibile cogliere la differenza tra un’immagine di alta qualità e di super alta qualità, ma il prezzo di un tale smartphone sarà molto più alto. È fondamentale che la risoluzione non sia inferiore a quella raccomandata. Sarai fortemente contrariato dopo l’acquisto del dispositivo con una densità di pixel inferiore a quella del modello precedente. Avrai bisogno di un po ‘di tempo per abituarti all’imperfezione e potrebbe anche dare fastidio agli occhi. Se occasionalmente hai acquistato un gadget sbagliato e non riesci a riceverne uno nuovo a breve, puoi migliorare leggermente la tua esperienza preparando i file per il tuo dispositivo. Un video che si adatta perfettamente alla risoluzione del tuo schermo non causerà alcun problema agli occhi. Inoltre, un video ben preparato occuperà meno spazio sul tuo smartphone. È essenziale poiché la maggior parte dei modelli di budget non ha molto spazio di archiviazione. Ecco dove hai bisogno di Freemake Video Converter gratuito. Ti aiuterà a convertire qualsiasi filmato in un’estensione compatibile con il tuo gadget. Tra l’altro lo potresti utilizzare per convertire MP4 in AVI. Così potrai guardarli i video scattati con il tuo telefonino sul grande schermo della TV.

Quando il video è pronto, puoi trasferirlo sulla TV o sul tuo telefono utilizzando un cavo USB o caricarlo su un’unità cloud (Dropbox, Google Drive, OneDrive, ecc.). Questa opzione è ottima poiché non perderai la memoria del telefono, ma è necessaria una buona connessione a Internet per goderti il ​​video senza buffering.

PARAMETRI OTTIMALI DI RISOLUZIONE DELLO SCHERMO

Il mercato moderno richiede ai produttori di aumentare la densità e la risoluzione dei pixel sui loro dispositivi. Ora parliamo di più sulla risoluzione effettiva dello schermo di uno smartphone:

240x320px. È la risoluzione minima supportata da Android. La puoi trovare in telefoni molto economici. L’utilizzo del sistema operativo con tale display è molto scomodo, quindi gli esperti non consigliano gli smartphone del genere per tutti chi vogliono familiarizzare con Android; altrimenti, la delusione dovuta a una qualità scadente ti può allontanare sia dal sistema operativo che dai dispositivi Android.

320x480px. Questa opzione è più o meno accettabile per lo smartphone. Questa risoluzione dello schermo può essere trovata nei telefonini di budget con diagonale, non più di 3,5 pollici. Non è popolare a causa dell’eccessiva granulosità dell’immagine. Tali smartphone sono già estremamente rari.

480x800px. Questa risoluzione rispetto a quanto sopra è già più comoda da usare. Anche viene utilizzata negli smartphone di budget. La diagonale dello schermo ottimale non dovrebbe superare i 3,5-4 pollici, perché su schermi più grandi potrebbe apparire un’immagine frammentata.

540х960px. Questa risoluzione dello schermo è adatta per smartphone di classe economica con una diagonale di 3,5-5 pollici. Un telefono con questa risoluzione ti consente di vedere un’immagine più comoda e piacevole sul tuo dispositivo.

720х1280px. È una delle risoluzioni di schermo più popolari oggi, utilizzata dai produttori per gli smartphone della categoria dei prezzi medi e persino dai produttori di TV. È principalmente destinata ai telefoni con una diagonale di 4,5-5,5 pollici. È qui dove iniziano i cosiddetti smartphone HD. La risoluzione fornisce eccellenti dettagli dell’immagine.

1080х1920px. Questa risoluzione è il livello più alto di Full-HD. È utilizzata per dispositivi con diagonale di 4,8-5 pollici. Anche se si utilizza uno schermo con una diagonale di 7 pollici, l’immagine rimarrà chiara e non comparirà alcuna grana. Si ritiene che sia più appropriato utilizzare tale risoluzione quando la diagonale del display supera i 6 pollici. Tuttavia, per l’occhio umano, è impossibile trovare differenze tra HD e Full HD. Una grande risoluzione influirà notevolmente sul costo della matrice dello schermo e dell’intero dispositivo in generale e lo costringerà a consumare più energia.

1440х2560px. 2K o QuadHD è una soluzione moderna ma non troppo usata oggi. Gli utenti esperti di tecnologia sono confusi dall’eccesso apparente messo in un dispositivo compatto, che non ha nemmeno bisogno di un tablet con una diagonale di 7 pollici. L’aumento della densità del posizionamento dei pixel ad altezze incredibili non è così visibile all’occhio umano, ma sarà ben percepito dalla batteria e dalla velocità dello smartphone.

CONCLUSIONE

Le grandi dimensioni dello schermo assumono naturalmente una grande dimensione dell’intero smartphone. Rende a disagio conservare il gadget in piccole tasche e mentre lo si utilizza con una mano. Con un ampio display e una bassa risoluzione, la qualità dell’immagine ne risentirà. Se il display è piccolo e la risoluzione è alta, tutti i dettagli sullo schermo diventano superficiali.

Nelle esigenze odierne, il dispositivo con diagonale compresa tra 4,5-5,0 pollici e una risoluzione di 720х1280px, o con una diagonale di 4,7-5 pollici con una risoluzione di 1080х1920px, sarà l’ideale quando si sceglie un nuovo smartphone di una categoria di prezzo medio. Questi sono i parametri che saranno più accettabili per un comodo livello di lavoro sullo smartphone.