L’AI di Intel per le persone con mobilità limitata

E’ stato rilasciato il kit Wheelie 7 di HOOBOX Robotics che consente alle persone sulla sedia a rotelle di muoversi grazie ai movimenti del viso

In occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità (International Day of Persons with Disabilities) è stato rilasciato il kit Wheelie 7 di HOOBOX Robotics basato sulle tecnologie Intel di Artificial Intelligence, ottimo esempio dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale per consentire alle persone con mobilità limitata di muoversi grazie ai movimenti del viso.

Con il kit Wheelie 7 di HOOBOX Robotics, infatti, le persone possono controllare le sedie a rotelle motorizzate attraverso semplici espressioni facciali. Ci sono più di 60 persone negli Stati Uniti che stanno testano il Wheelie 7 – molti dei quali sono tetraplegici, persone con sclerosi laterale amiotrofica o anziani.

“Il kit Wheelie 7 è il primo prodotto che usa le espressioni facciali per controllare la sedia a rotelle. Questo richiede un’incredibile precisione ed accuratezza e tutto ciò non sarebbe possibile senza la tecnologia di Intel – commenta il Dr. Paulo Pinheiro, co-founder e CEO di HOOBOX Robotics -. Stiamo aiutando le persone a reimpossessarsi della propria autonomia”.