Sicurezza G DATA per la business continuity di Gruppo Distribuzione

La soluzione Enterprise Protection Business di G DATA a supporto della operatività dei Contact Center di Gruppo Distribuzione

Impossibilitata a permettersi interruzioni di servizio di alcun genere, né incidenti informatici o punti deboli che minino la sua continuità operativa, Gruppo Distribuzione ha scelto la soluzione Enterprise Protection Business di G DATA a supporto della propria operatività.

Certificata ISO 9001, ISO 14001, OHSAS 18001, ISO 27001, ISO 18295, la realtà nata nel 2005 come struttura specializzata in servizi di Telemarketing e Teleselling si è nel tempo guadagnata la leadership del settore dei servizi Inbound e Outbound.

Oggi il core business di Gruppo Distribuzione S.p.a. – Youtilitycenter S.r.l. è l’attività di Contact Center, realizzata integrando le più evolute funzionalità dei sistemi informativi con le modalità più avanzate di gestione dei contatti telefonici e digitali.

Non a caso, tra i clienti di Gruppo Distribuzione figurano Telecom, Sky, Poste Italiane, Rai, Eni, Comune di Roma 060606, Unicef.

Operatività a tutti i costi
Dotata di diverse sedi, a Roma, Frascati, Matera, in Brasile e Romania, la società basa il successo della sua attività sulla costante fruibilità in tempo reale dei servizi informativi per i suoi operatori.

Basti pensare che la sola sede centrale di Roma è dotata di 2000 pc differenziati in base al tipo di attività e al cliente servito, mentre alcuni sistemi sono addirittura collegati alla Active Directory del committente e isolati dal resto della rete aziendale.

Su questa logica, e al fine di azzerare qualsiasi possibile interruzione dei servizi a fronte di incidenti informatici, Gruppo Distribuzione ha optato per una sicurezza IT multivendor, demandando la tutela di client e infrastrutture a più soluzioni, ognuna deputata a un compito specifico: antivirus, firewall applicativi e perimetrali, sand-boxing.

Nel tempo, la scelta di avvalersi di diverse soluzioni antivirus, ha prodotto una serie di limitazioni in termini di gestione delle policy di sicurezza.

Da qui la scelta di avvalersi di un Policy Manager integrato nativamente nella soluzione per la sicurezza endpoint capace di inventariare tutte le macchine, anche quelle fuori dall’AD interna, e autorizzare l’uso di chiavette USB generiche o pendrive istituzionali, hard disk esterni o lettori CD solo per determinate tipologie di operatori, in base alla rispettiva committenza.

Perché G DATA
Dopo un attento e rigoroso scouting, anche a fronte delle referenze reperite sulle soluzioni business G DATA, la scelta di Gruppo Distribuzione è ricaduta sulla suite di sicurezza completa G DATA Endpoint Protection Business per la flessibilità di utilizzo, la semplicità della configurazione e la console centralizzata attraverso cui gestire tutte le policy aziendali.

La possibilità di monitorare l’intero parco installato, nonostante l’eterogeneità di sistemi e infrastrutture, attraverso una singola console capace di applicare a singoli utenti o gruppi di utenti policy di sicurezza specifiche e di monitorare la protezione dei singoli endpoint per la parte antivirus si è rivelata tanto determinante quanto il pricing e il supporto tecnico ineccepibile.

A pagare è stata anche la capacità dimostrata dal teamdi G DATA della duttilità di Endpoint Protection Business in ambienti eterogenei, garantendo lo scambio di certificati e la corretta inventariazione dei sistemi non appartenenti all’AD interno e la fruibilità del Policy Manager su tutte le macchine coinvolte nella migrazione.

L’esito della scelta si è dimostrato così positivo che Gruppo Distribuzione intende portare a termine la migrazione di tutti gli endpoint della sede di Roma (oltre 2000 in totale), senza escludere la futura adozione della soluzione G DATA anche nelle ulteriori sedi italiane dell’azienda.

Il modulo opzionale per il Patch Management sarà invece installato nel 2019 su circa 500 macchine del Gruppo a completamento della protezione fornita con G DATA Endpoint Protection Business.