Rosenberger OSI allarga i confini in Europa

Annunciata una collaborazione con Dimension Data in Slovacchia per rinforzare la presenza nella parte Est del Vecchio Continente

Rosenberger OSI ha annunciato un accordo con Dimension Data per rinforzare la propria presenza e reputazione nell’Est Europa e diventare punto di riferimento per i clienti e i progetti nel Vecchio Continente.

Il fornitore internazionale di tecnologie di rete, telecomunicazioni e servizi IT possiede, infatti, una sede a Bratislava, in Slovacchia, e sua questa Rosenberger OSI punta per ampliare i propri confini in Europa.

Nel segno di una collaborazione “win-win”
Così come riferito in una nota ufficiale da Thomas Schmidt, amministratore delegato di Rosenberger OSI: «Dimension Data si avvale delle nostre soluzioni di cablaggio di alta qualità da offrire ai clienti, mentre Rosenberger stessa rinforza la propria presenza e reputazione attraverso Dimension Data».

Ma i clienti non beneficiano solo dei prodotti OSI: la partnership si traduce anche in uno “one-stop shop” uno “sportello unico” che fornisce un supporto completo, dalla progettazione alla realizzazione.

In questo modo, stando all’intesa, la collaborazione permetterà ai clienti slovacchi di ricevere tutto il supporto per i loro progetti da un’unica fonte beneficiando, al contempo, di molti più servizi, tra cui l’integrazione di soluzioni di cablaggio in rame e soluzioni di cablaggio in fibra ottica

Un’intesa dalle base solide e consolidate
Prima di questo accordo ufficiale Rosenberger OSI e Dimension Data avevano già avuto una esperienza commerciale congiunta nel 2016, quando le due aziende avevano realizzato con successo un progetto molto complesso di migrazione del centro dati Tatra banka.

Tatra banka, con sede a Bratislava, è stata fondata nel 1990 come prima banca privata in Slovacchia. Con oltre 100 filiali in tutte le regioni della Slovacchia e oltre 800.000 clienti, è la terza più grande banca del paese. La banca aveva preso una decisione strategica per modernizzare le sue operazioni nel data center per soddisfare i futuri requisiti aziendali, garantendo allo stesso tempo la massima disponibilità.

Il progetto prevedeva la chiusura delle strutture interne esistenti e dei sistemi informatici, nonché il trasferimento dell’infrastruttura in un centro dati a Bratislava, gestito da Slovak Telekom. Per raggiungere questo obiettivo era necessaria una moderna infrastruttura di cablaggio di rete, che è stata realizzata con successo dai due partner.

 

 

www.dimensiondata.com/