Extreme Networks: nuovi access point e switch multi-rate con funzione di AI

Le novità permettono di creare un tipo completamente rivoluzionario di esperienza per l’utente

Integrata per la periferia della rete, basata su sei access point ad alte prestazioni 802.11ax (WiFi 6) per interni, esterni e stadI: sono i nuovi access point 802.11ax ExtremeMobility 500 annunciati da Extreme Networks, che lancia contestualmente ad una nuova famiglia di switch Gigabit multi-rate, disponibili a partire dal mese di aprile.

Gli access point 802.11ax ExtremeMobility 500 fanno parte della soluzione Extreme Smart OmniEdge e hanno l’obiettivo di fornire connettività in ambienti ad altissima densità, di offrire un’esperienza avanzata per gli utenti, e di assicurare che l’infrastruttura non sia un problema ma piuttosto un elemento di innovazione a supporto del business. Essi offrono prestazioni elevate per far crescere le infrastrutture delle aziende con l’ampiezza di banda necessaria per supportare più apparati e applicazioni.

Gli access point Extreme sono progettati per rispondere alle particolari esigenze di ambienti complessi come gli stadi, dove sono stati installati con successo in molte occasioni, soprattutto negli Stati Uniti.

Caratteristiche chiave:

• Extreme è la prima azienda a utilizzare il machine learning per monitorare e apprendere il comportamento delle reti WiFi 802.11ax.
Grazie a ExtremeAI per SmartOmniEdge, le aziende possono usare funzioni di intelligenza artificiale per ottimizzare in modo automatico la rete, per migliorare prestazioni ed esperienza utente, ridurre i carichi di lavoro dei responsabili della rete e fornire un percorso in direzione di una rete periferica completamente autonoma.

• Gli utenti possono scegliere tre diverse modalità radio, programmabili via software, per ottimizzare la copertura 5 GHz e gestire una gamma più ampia di apparati, senza la necessità di una rete cablata. Il Bluetooth integrato amplia le funzionalità, con analisi, posizionamento e connettività IoT.

• Lo standard di sicurezza WiFi WPA3 aumenta la sicurezza delle reti 802.11ax per la trasmissione di dati sensibili e permette alle aziende di poter contare su trasmissioni wireless sicure.

• La combinazione tra la rete 802.11ax, lo switch stackable multi-rate Gigabit Ethernet ExtremeSwitching X465, con MACsec e 60/90W PoE, e le funzioni Extreme Fabric Connect permettono di estendere sicurezza e gestione attraverso la rete unificata cablata e wireless. Lo X465 è disponibile in sei modelli per la connessione di più apparati di accesso.

• L’integrazione opzionale con le applicazioni ExtremeAnalytics, ExtremeLocation ed ExtremeGuest aiuta le aziende a gestire le connessioni e analizzare le tendenze d’uso delle applicazioni per raccogliere le informazioni necessarie a coinvolgere gli utenti,
controllare le applicazioni e proteggere la rete. L’implementazione con Extreme AirDefense, un sistema di intrusion prevention wireless, genera una soluzione robusta in grado di proteggere i dati e rispondere alla normativa.