Virtuoso, l’app che motiva il vivere sano

Healthy Virtuoso è la prima applicazione che ricompensa per camminare, correre, dormire e mangiare sano

Secondo un recente studio dell’ISTAT, sono oltre 23 milioni gli italiani che conducono uno stile di vita sedentario. Per loro e per chiunque manchi di motivazione per praticare attività sportiva è arrivata Healthy Virtuoso, un’applicazione gratuita che incentiva con premi, sfide e ricompense chi si impegna a mantenere uno stile di vita salutare.

Vincitrice del Premio Gaetano Marzotto, Virtuoso si classifica come uno dei 32 progetti più innovativi d’Italia e, ad oggi, ha già raggiunto oltre 45.000 utenti, aiutandoli a migliorare di oltre il 20% le proprie abitudini salutari.

Fondata da Andrea Severino e Nicola Tardelli, la società Healthy Virtuoso, che ha dato vita all’omonima applicazione, incentiva e premia le persone che scelgono di vivere uno stile di vita salutare.

La possibilità di sfidare un collega, un amico o un familiare in divertenti e sane attività come “Chi farà più passi” o “Chi si allenerà di più” è stata fondamentale per rendere coinvolgente e divertente l’attività fisica. Oltre 3 milioni di accessi all’applicazione dalla release testimoniano questa tendenza.

Come funziona
Attraverso i dati già raccolti dai moderni smartphone, l’applicazione è in grado di valutare l’attività sportiva svolta, i passi effettuati, le ore di sonno quotidiane e le attività di meditazione ricompensando quotidianamente l’utente per i traguardi raggiunti.

Le abitudini salutari rilevate permettono di guadagnare dei crediti utili a riscattare voucher, prodotti gratuiti e sconti offerti da Virtuoso in collaborazione con partner tra i quali Asics, Runtastic, Amazon o palestre nell’apposita sezione Premi.

Gli utenti possono dormire sonni tranquilli anche per quanto riguarda l’utilizzo della batteria e lo spazio di memoria sul proprio smartphone (ridotti al minimo), in quanto l’applicazione funziona in maniera automatica e non si avvale in nessun modo dell’utilizzo del GPS per la localizzazione.

Chi inoltre è in possesso di uno smartwatch come ad esempio Garmin, Polar o Apple Watch, ha la possibilità di vedersi riconosciute la propria attività fisica anche senza dover portare lo smartphone con sé (ad esempio in piscina, in palestra o durante una partita di calcio).

Oggi gli utilizzatori di Virtuoso camminano il 38% in più rispetto alla media della popolazione nazionale (7200 passi/giorno utenti Virtuoso vs 5200 passi/giorno della media italiana). Le statistiche mostrano, inoltre, come a essere più attivi siano gli utenti di età compresa tra i 35 e i 45 anni. Un altro dato curioso è la posizione di vantaggio in cui si collocano le donne per quanto riguarda passi effettuati e ore di sport svolte.

Una nota di riflessione in più
In Italia, il costo dell’obesità è pari all’1,8% della spesa sanitaria nazionale (2 miliardi, 600 milioni di euro). L’obesità, insieme con gli stili di vita sedentari, sono causa di numerose patologie. Basta pensare che quattro italiani su dieci sono in sovrappeso o obesi, uno ogni quattro (16 milioni) soffre di ipertensione e circa 4 milioni di persone hanno il diabete (di cui il 25% non ancora diagnosticato). Sono inoltre in forte aumento anche i problemi legati all’Alzheimer e alla depressione. È dimostrato da numerose ricerche scientifiche come un corretto stile di vita possa abbattere fino all’80% il rischio di sviluppare o aggravare le suddette condizioni e generare un fortissimo impatto sia per la salute delle persone sia per le casse dello Stato. Per ogni miliardo di euro investito in prevenzione è infatti possibile risparmiare fino a 3 miliardi di euro in assistenza e cure.