Integra Document Management ottiene l’accreditamento AgID in qualità di conservatore di documenti informatici

L’accreditamento è garanzia che il servizio svolto rispetti la normativa vigente e abbia i più alti requisiti in termini di qualità e sicurezza

Integra Document Management, società italiana specializzata in servizi di Document and Business Process Outsourcing, acquisita nel 2015 da Canon, ha ottenuto dal 4 gennaio 2019 l’accreditamento all’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) in qualità di conservatore di documenti informatici.

Grazie all’accreditamento, IDM entra per merito tra le eccellenze nel panorama italiano nel campo della conservazione digitale dei documenti ed è stata inserita nell’elenco dei conservatori accreditati, che identifica i soggetti che svolgono il servizio di conservazione digitale secondo la normativa vigente, e con i più alti requisiti in termini di qualità e sicurezza. Il percorso di accreditamento è stato contrassegnato dall’ ottenimento preventivo della certificazione di conformità del processo. L’esame delle relazioni della valutazione della conformità previsti dall’articolo 29 del CAD, rilasciato da un ente terzo accreditato presso “Accredia”, e l’apparato dei documenti amministrativi presentati, a dimostrazione anche della solidità finanziaria, hanno consentito ad AgID di valutare positivamente l’istanza sottomessa da IDM. Le procedure interne di un conservatore accreditato infatti, devono rispettare la normativa vigente per consentire un’adeguata riservatezza, autenticità, immodificabilità, integrità e fruibilità delle informazioni digitali sottoposte a conservazione, assolvendo l’onere di garantire la validità probatoria del documento e, al contempo, di tutelare i principi archivistici sottesi alla corretta gestione di un archivio corrente, propedeutico alla costruzione della futura memoria storica di un Ente.

L’accreditamento è la garanzia che l’infrastruttura a supporto e i processi siano erogati rispettando in maniera totale e completa la normativa nazionale italiana di riferimento in questo ambito e siano gestiti da figure professionali idonee con conoscenze e competenze specifiche in ambito tecnico-informatico, archivistico, capaci di erogare consulenza di natura fiscale e legale, con una particolare attenzione anche al corretto trattamento dei dati personali.