Ascom: nuovo smartphone per le imprese

Disponibile Ascom Myco 3

Da oggi disponibile anche in Italia il nuovo dispositivo Ascom Myco 3, la soluzione mobile per rendere le fabbriche sempre più digitali e interconnesse: ottimizza le comunicazioni in ambito lavorativo e permette la comunicazione istantanea di informazioni critiche per consentire decisioni e risposte ottimali ovunque e in qualsiasi momento

Ascom, fornitore di soluzioni ICT e di flusso di lavoro mobile per l’assistenza sanitaria e le imprese, lancia sul mercato italiano lo smartphone Ascom Myco 3 la soluzione mobile per rendere le fabbriche sempre più digitali e interconnesse.

Se nel privato lo smartphone viene considerato un prolungamento del braccio che influenza negativamente la vita di tutti i giorni, sul posto di lavoro l’utilizzo del Myco 3 diventa indispensabile: ottimizza il flusso di lavoro e permette, grazie alle app installabili, una condivisione più rapida ed efficace di informazioni, eventi e/o allarmi.

“Questo lancio segna una significativa espansione delle nostre soluzioni di mobilità – afferma Holger Cordes, CEO di Ascom -. Sottolinea anche il nostro impegno strategico per l’ottimizzazione del flusso di lavoro mobile digitale e la profonda integrazione nel settore dell’automotive, della manifattura, alberghiero, della GDO e sanitario”.

Il nuovo smartphone Ascom Myco 3 è un dispositivo Android supportato da un software di orchestrazione che consente l’interoperabilità con le soluzioni EHR (Electronic Health Record) e un’ampia gamma di sistemi di allerta, task e allarme. Lo smartphone funziona con app e software per trasformare i dati frammentati in informazioni fruibili, quindi li mette nelle mani di personale altamente mobile per migliorare l’efficienza e la soddisfazione dei clienti.

Certificato Google, lo smartphone full HD da 5” offre un facile accesso alla più grande libreria di app del mondo e dispone anche di una vera batteria sostituibile a caldo che può essere modificata senza spegnere il dispositivo o uscire dalle app. “I nostri clienti – commenta Cordes – hanno bisogno di uno smartphone che combini la facilità d’uso del familiare sistema operativo Android con sicurezza e affidabilità di livello aziendale e che si integri facilmente con applicazioni e sistemi aziendali come le CCE”.

In seguito al lancio iniziale di HiMSS19, la nuova soluzione sarà presentata in una serie di eventi in tutto il mondo durante la prima metà del 2019.