La stampa digitale a foglio singolo di scena a Cutting Edge

L’evento di scena a Venlo, nei Paesi Bassi, fino all’11 aprile, mostrerà le ultime innovazioni introdotte nel portfolio Canon

Sono oltre 450 i clienti – acquisiti e potenziali – che, da ieri e fino a giovedì 11 aprile stanno ammirando in anteprima le ultimissime innovazioni nel campo della stampa digitale a foglio messe a punto da Canon.

A Venlo, nei Paesi Bassi, è, infatti, di scena la terza edizione dell’evento annuale Cutting Edge che sta mettendo in mostra le soluzioni attraverso le quali, dalla comunicazione promozionale all’editoria, Canon dimostrerà come i fornitori di servizi di stampa (PSP) possono aggiungere valore, diversificare il loro business e promuoverne la crescita.

I visitatori che lo desiderano, possono partecipare a una serie di workshop con esperti nello sviluppo del business, innovatori, consulenti tecnici, trainer e clienti Canon.

Le sessioni orientate al business esamineranno le opportunità di crescita offerte dalla stampa inkjet, l’automatizzazione dei processi e come la stampa aggiunge valore al mondo digitale. I workshop tecnici tratteranno la gestione del colore, la produzione di libri on-demand e il modo in cui i brand possono migliorare la comunicazione con il cliente per una crescita proficua. I visitatori avranno anche la possibilità, per la prima volta, di toccare con mano le nuove tecnologie, inclusa la serie imagePRESS C910.

Come migliorare l’efficienza operativa
Per sottolineare il potere della stampa nell’ambito delle campagne multicanale, i clienti stanno già assistendo alla produzione di una serie di comunicazioni promozionali di alta qualità per il libro fotografico “Speed”, un progetto editoriale che contiene immagini capaci di raccontare le sottoculture britanniche degli ultimi due decenni, scattate dal fotografo documentarista Host A. Friedrichs.
La campagna pubblicitaria di Speed includerà direct mail, opuscoli e cartoline, calendari e banner, magalog, brochure e opuscoli, tutto pensato per sottolineare l’ampiezza delle possibilità di applicazione e per dimostrare come i brand e gli editori possono comunicare le emozioni attraverso la stampa, incrementare la risposta, rafforzare la fidelizzazione e promuovere le vendite.

In occasione dell’evento, tutti i materiali di marketing sono stampati in tempo reale utilizzando l’eterogenea linea di soluzioni a foglio Canon, che include due stampanti a colori: la nuovissima serie imagePRESS C910, ideale per la produzione di copertine, cartoline e opuscoli, e il modello di punta imagePRESS C10000VP. Le stampanti a colori della serie Océ VarioPrint i produrranno magalog, direct mail, fatture, segnalibri, calendari e poster, mentre i dispositivi monocromatici Océ VarioPrint 6000 TITAN e Océ varioPRINT 140 realizzeranno pagine del libro di alta qualità con una registrazione perfetta.

Accanto ai dispositivi inkjet a foglio, le soluzioni di grande formato, che comprendono la serie di stampanti a piano fisso Océ Arizona e la stampante roll-to-roll Océ Colorado 1640 con tecnologia UVgel Canon, sono attualmente impegnate nella realizzazione di prodotti di grafica promozionale, come banner, poster pubblicitari, cartellonistica e packaging.

La scelta di tecnologie di finitura è stata ampliata per consentire ai clienti di incrementare la propria efficienza operativa. Le stampanti digitali a foglio di Canon sono compatibili con le soluzioni di terze parti quali: Tecnau, CP Bourg, SDD, Plockmatic e Uchida. L’obiettivo è aiutare i clienti a migliorare la produttività, ridurre i tempi di lavorazione e trasformare i fogli bianchi in applicazioni ad alto valore aggiunto, con l’ausilio di effetti come la patinatura e la laminazione.

A Cutting Edge, i visitatori stanno avendo anche modo di vedere come l’ultima versione della soluzione Canon PRISMAprepare è in grado di accelerare la produzione e contribuire a diversificare le applicazioni, ad esempio con la personalizzazione. La versione 7 del software offre ai clienti un’interfaccia utente più intuitiva e funzionalità avanzate che riducono al minimo l’intervento dell’operatore e velocizzano la produzione. Grazie ai controller della suite PRIMA, i PSP possono facilmente personalizzare un documento statico e supportare tutte le opzioni di finitura in linea. Le operazioni di pre-stampa e di stampa possono essere automatizzate, riducendo i tempi di lavorazione ed eliminando virtualmente il rischio di errori umani, così da consentire agli operatori di impiegare le proprie competenze in attività più importanti.