Grazie agli UPS di ultima generazione e alla piattaforma Ecostruxure IT è possibile garantire la business continuity aziendale, monitorando il data center e l’edge computing

Il mondo sarà sempre più digitale ed elettrico secondo Schneider Electric.

L’introduzione di tecnologie di ultima generazione stanno trasformando il modo di lavorare e vivere delle persone. Smart working, Smart City, Internet of Things e Big Data Analytics consentono infatti di poter fare cose del tutto inimmaginabili solo qualche anno fa. E le aziende lo hanno capito. In numerosi settori si sta infatti osservando l’avvio di progetti di digital transformation con interessanti benefici.

Per far fronte all’avvento della digitalizzazione si nota però una conseguente crescita del fabbisogno energetico delle imprese, soprattutto di tipo elettrico, con grandi prospettive per le fonti rinnovabili in futuro.

Stiamo assistendo ad una convergenza tra Information Technology (IT) e Operation Technology (OT), che se combinata in modo ottimale con il software analytics, l’automazione e l’energy management permette di ottimizzare il funzionamento delle organizzazioni stesse sia lato dei processi che da un punto di vista energetico” ha spiegato Carlos Loscalzo, vice presidente della divisione Secure Power si Schneider Electric.

In questo contesto, si osserva inoltre un’evoluzione dell’infrastruttura IT verso un mondo sempre più ibrido: il data center centrale viene così affiancato da soluzioni di local edge computing. L’obiettivo delle imprese è infatti quello di poter gestire e conservare i dati non solo in un luogo centralizzato, ma dove questi vengono generati: a livello locale appunto. E i numeri del fenomeno parlano chiaro: solo nel 2018 erano quasi 3 miliardi i dispositivi Internet of Things connessi alla rete che permettevano di ottenere dati.

La risposta targata Schneider Electric

Per riuscire ad operare in un mondo così dinamico e complesso come quello attuale, Schneider Electric ha lanciato EcoStruxure IT, innovativa piattaforma pensata per il data center management as a service e pensata per i building, le fabbriche e le più svariate infrastrutture IT. L’idea è quella monitorare il data center e le soluzioni edge in modo da intervenire il più rapidamente possibile in caso di necessità così da ottenere una maggiore efficienza e garantire la business continuity. In particolare, la piattaforma permette di gestire live i dati e gli allarmi, anche tramite App. A questo si aggiunge la possibilità di avere un sistema di monitoraggio intelligente 24/7 e servizi remoti di assistenza. Non mancano infine insight sullo stato di salute degli asset grazie agli analytics.

Oltre alla piattaforma, Schneider Electric offre UPS di nuova generazione che si caratterizzano per una maggiore efficienza energetica, un minore total cost of ownership del 30-50% rispetto alla generazione precedente ed utilizzabili in diversi ambienti.

Non mancano infine specifiche soluzioni di Edge Computing per-configurate, pre-assemblate, e facilmente scalabili; adatte sia per ambienti IT che non. Queste soluzioni evidenziano si caratterizzano anche per una protezione fisica degli accessi, sistemi di videosorveglianza e di monitoraggio.