Datto Day 2019: soluzioni per i MSP al servizio delle PMI

All’evento organizzato da Achab business continuity, disaster recovery, RMM, PSA e networking di livello enterprise a costi contenuti

Il Datto Day 2019, appuntamento annuale che Achab dedica all’offerta Datto, è stato un’occasione unica per i Managed Service Provider (MSP) interessati a conoscere best practice e soluzioni innovative per gestire al meglio le infrastrutture IT delle PMI.

“Noi di Achab abbiamo cominciato a lavorare nel campo dei MSP fin dal 2006, quando ancora l’acronimo era totalmente sconosciuto, rimanendo tale per i successivi dieci anni circa. Tuttavia abbiamo cercato di sviluppare questo concetto e di farne capire l’importanza ai service provider. Quando ci siamo imbattuti in Datto è stato amore a prima vista, perché il loro è un approccio unico. La loro idea è quella di nascondere tutta la complessità, consentendo ai service provider di fornire ai loro clienti soluzioni che comprendano hardware, software, cloud, rendendo tutto il più semplice possibile.”

Esordisce così Andrea Veca, fondatore e Amministratore Delegato di Achab, nel descrivere la prima sfida che la partnership con Datto ha posto: quella di spiegare ai service provider la differenza tra backup e business continuity. L’impegno ha però pagato, con un ottimo 2017 e un 2018 anche migliore.

Datto ha poi acquisito una società che si occupava di fornire soluzioni RMM (Remote Monitoring and Management), PSA (Professional Services Atuomation) e di networking, ampliando così il proprio portfolio.

Grazie alle soluzioni innovative di Datto, gli MSP possono gestire attivamente e soddisfare tutte le esigenze delle PMI, offrendo loro una tecnologia flessibile di livello enterprise a costi contenuti.

Datto Networking è una famiglia di soluzioni ad hoc che permettono ai fornitori di servizi IT di creare, gestire, monitorare intere infrastrutture di rete, attraverso il cloud, come un servizio sempre attivo e al massimo delle prestazioni 24x7x365.

Datto BDR è una soluzione di backup, business continuity e disaster recovery in grado, in caso di disastro, di garantire la ripartenza in soli 6 secondi. I provider che hanno scelto il disaster recovery e la business continuity di Datto hanno offerto ai propri clienti un vero vantaggio competitivo. Non basta, infatti, effettuare backup periodici; occorre disporre di una tecnologia che consenta un ripristino efficace e veloce, riducendo i tempi di attesa e, quindi, i costi associati: non solo il personale è costretto a interrompere le proprie attività, ma possono esserci costi opprtunità, ritardi nelle consegne, danni di reputazione, e una serie di altri costi nascosti molto rilevanti. Ecco perché il recovery time è così importante.

Datto PSA è una sorta di ERP per i service provider: una piattaforma completa di IT business management per gestire, semplificare e unificare processi, persone e dati. Grazie alla sua facilità e velocità di utilizzo, permette di snellire la gestione di contatti, ordini e fatturazione. Permette inoltre di calcolare indici di produttività e redditività e di generare reportistica interna, per monitorare costantemente il livello di profittabilità dei vari clienti. Non sempre infatti i ricavi si trasformano in profitti, ed è importante assicurarsi che nessun contratto dreni risorse senza offrire utili adeguati.

Datto PSA è inoltre in grado di integrarsi perfettamente con quasi 300 software di terze parti, inclusa la maggior parte di applicazioni finanziarie e piattaforme di marketing. Lo sforzo di Datto è quello di creare un’infrastruttura il più aperta possibile, per permettere ai MSP di svolgere tutte le attività necessarie per assistere gli end user. È in grado di funzionare out of the box, elemento estremamente importante soprattutto per le PMI.

Datto RMM è una piattaforma cloud per la gestione del parco macchine che permette di monitorare, gestire e tenere sotto controllo tutti i dispositivi da supportare, garantendo completa visibilità su server, workstation e dispositivi mobili, all’interno di un’unica piattaforma.

Datto RMM fornisce la piena visibilità di qualsiasi endpoint da qualsiasi device, consentendo di raggiungere elevati livelli di efficienza, compliance ed affidabilità – soprattutto se la soluzione è integrata con Datto PSA.

“L’automazione dei task ripetitivi, che non producono valore aggiunto, è estremamente importante, soprattutto per le PMI, che hanno bisogno di realizzare economie di scala per mantenersi competitive. Quando un MSP lavora al meglio, il rapporto ideale tra tecnici ed endpoint è di 1:200 – numeri difficilmente raggiungibili da un’impresa di medie o piccole dimensioni. Ecco quindi che affidarsi ad un MSP consente di ottimizzare le funzioni e le risorse aziendali ad un costo contenuto”, ha precisato Christian Nagele – Direttore commerciale EMEA di Datto.

Il mercato italiano, caratterizzato da un grande numero di PMI, è quindi molto ampio, con prospettive di crescita assai veloce. Ciò, unitamente al successo riscosso dalle soluzioni proposte, ha ulteriormente consolidato la partnership tra Achab e Datto.

“Trasmettere e dimostrare l’importanza di passare dalla rivendita software all’erogazione di servizi IT gestiti è la nostra mission – continua Veca. Insieme al nostro partner Datto, proponiamo soluzioni davvero uniche per efficacia ed immediatezza che riteniamo possano realmente consentire agli MSP di fornire un servizio di altissimo valore ai loro clienti, potendo al contempo trarne profitti importanti.”