AOC e Philips presentano i nuovi monitor

Qualità eccellente dell’immagine, ergonomia e sostenibilità ambientale per il mercato B2B, i gamer e gli appassionati di design

Philips e AOC presentano la loro nuova gamma di monitor, pensati per il mercato B2B, i gamer hard-core e gli appassionati di design – con un occhio di riguardo per sostenibilità ambientale ed ergonomia.

Dopo un periodo di rallentamento, il mercato europeo ha cominciato a riprendersi nel 2016, e si prevede in crescita fino al 2020. Philips intende dunque proseguire nella propria strategia di crescita, che ha condotto l’azienda alle prime posizioni nel mercato mondiale ed italiano, basata su quattro pilastri:

  1. crescita continua
  2. in prima linea per l’innovazione
  3. focus sul B2B
  4. mantenimento della leadership nel settore gaming

I nuovi monitor Philips

Al giorno d’oggi i professionisti hanno bisogno di una connettività senza interruzioni. Per loro, Philips presenta il monitor 329P9H, con docking station USB 3.1 di tipo C con rilascio di potenza. Grazie al connettore sottile e reversibile, è possibile collegare un grande numero di periferiche – anche il notebook, per sfruttare l’elevata risoluzione Ultra Clear 4K UHD e trasferire dati ad altissima velocità, mentre lo si ricarica.

Inoltre, l’interruttore integrato MultiClient KVM permette di controllare due diversi pc passando dall’uno all’altro semplicemente premendo un bottone. La tecnologia MultiView semplifica il multi-tasking. Per finire, il monitor integra una webcam pop-up dotata dei sensori di riconoscimento facciale di Windows Hello.

Grazie alla tecnologia FlickerFree e alla modalità LowBlue, gli occhi non si affaticano, e con la SmartErgoBase è possibile inclinare, girare e ruotare il monitor nella posizione più adatta alle proprie esigenze. La base include un sistema di gestione dei cavi per evitarne l’aggrovigliamento. Infine, le tecnologie LightSensor e PowerSensor riducono i costi energetici.

Per i professionisti dei settori Retail, POS, POI, alberghiero, hospitality ed education, Philips presenta i suoi nuovi monitor interattivi 242B9T e 222B9T SmoothTouch, equipaggiati con tecnologia capacitiva Projected e penna tattile, protezione IP54 contro acqua e polvere, e un supporto flessibile per facilitarne il trasporto.

Con Full HD display da 16:9 da 22″ e 24″, questi monitor sono caratterizzati da elevata luminosità e colori brillanti. La tecnologia Philips SmartContrast regola autonomamente i colori e l’intensità della retroilluminazione; la modalità Economy assicura un ridotto consumo energetico.

Per quanto riguarda l’ergonomia, il rivestimento antiriflesso, la modalità LowBlue e la tecnologia FlickerFree garantiscono una visualizzazione ottimale; SmartStand, la struttura di appoggio a Z, permette di portare lo schermo nella posizione più adatta.

“Philips si impegna a offrire agli utenti una tecnologia ad alte performance che combina innovazione e sostenibilità. Il Philips 241B7QGJ è la scelta ideale per i professionisti che cercano di aumentare la loro produttività in una maniera responsabile ed ecologica”, ha commentato Stefan Sommer, Direttore Marketing & Business Management Europe in MMD.

L’imballaggio completamente riciclabile e la conformità a diversi standard ambientali internazionali fanno del 241B7QGJ il monitor più green al mondo. Composto per l’85% di plastica riciclata con certificazione TCO, è totalmente privo di sostanze dannose; tutte le parti in plastica e metallo sono riciclabili al 100%.

Il monitor è inoltre in grado di consentire un notevole risparmio energetico. Il PowerSensor determina la presenza o l’assenza dell’utente attraverso segnali infrarossi, modificando automaticamente la luminosità (con un risparmio energetico dell’80%). La retroilluminazione a basso consumo, la tecnologia LightSensor e lo Zero Power Switch consentono poi un risparmio ulteriore.

Philips 241B7QGJ è inoltre equipaggiato con Full HD e IPS technology, SmartImage, SmartContrast, SmartResponse, USB 3.0 standard, altoparlanti integrati e la base SmartErgo, che assicurano all’utente comfort e convenienza.

Per i professionisti in cerca di performance ottimali, MMD presenta il display LCD curvo Philips 499P9H Brilliance 32:9 SuperWide da 49” pollici. Lo schermo 32:9 SuperWide equivale a due monitor full-size; il pratico USB-C docking offre trasferimento dati ad altissima velocità e una connettività flessibile, il tutto completato dalla webcam pop-up e dal design eco friendly. L’interruttore integrato MultiClient Integrated KVM è dotato della funzione Multi-View, per gestire due dispositivi contemporaneamente con un singolo setup tastiera-mouse.

La risoluzione Dual Quad HD offre una più alta densità di pixel e quindi un maggior dettaglio, e insieme alla tecnologia VESA-certified HDR 400 garantisce colori brillanti e sfumature ottimali. La tecnologia di allineamento verticale assicura rapporti di contrasto statici elevati, con immagini nitide da ogni angolo di visione.

Infine, una soluzione dedicata ai gamer: Philips Momentum 326M6VJRMB da 32”, con display 4K UHD, frequenza di aggiornamento di 60Hz, e Ambiglow – per potenziare l’esperienza di gioco. Il Display HDR 600, la tecnologia AdaptiveSync e la modalità Low Input Lag garantiscono immagini nitide e dai colori vivaci.

I nuovi monitor AOC

Desing Porsche

Per gli appassionati di design, AOC presenta due nuovi monitor designed by Studio Porsche: l’U32U1 da 31.5″ pollici e il Q27T1 da 27 pollici.

Il monitor U32U1 è dotato di un display a 4 lati senza cornice, sottile e inclinabile, posizionato su uno stand in metallo lucido regolabile in altezza a 120 mm. La piastra posteriore in alluminio con angoli arrotondati ospita anche i connettori dei cavi, e rimane nella stessa posizione quando il display viene ruotato in posizione verticale. Il display viene fornito con una griglia VESA per il montaggio su supporti a parete.

La risoluzione 4K/UHD (3840 x 2160 pixels) e la conformità con VESA Display HDR600 e gli standard HDR 10, offre una profondità di colore di 10 bit, coprendo il 90% dello spazio colore DCI-P3.

Infine, il monitor dispone di una porta HDMI 2.0, di una porta USB-C e di un hub USB 3.1.

Lo stand asimmetrico del monitor frameless Q27T1, simile a una scultura, bilancia perfettamente il peso del display. Sul retro, le porte I / O sono nascoste da una cover, con una piccola apertura per i cavi in uscita.

Il pannello IPS con rivestimento antiriflesso offre una risoluzione Quad HD di 2560 x 1440 pixel; la tecnologia IPS garantisce ampi angoli di visione e una riproduzione dei colori senza pari, coprendo il 90% dello spazio colore NTSC. Le due prese HDMI e la DisplayPort assicurano di poterlo collegare a una vasta gamma di dispositivi.

Il meglio per i gamer

Il display curvo CQ32G1 da 31.5 pollici QHD si rivolge ai giocatori occasionali, con una risoluzione di 2560×1440 pixels, la frequenza di aggiornamento di 144 Hz, e un tempo di risposta di 1 ms. La curvatura 1800R aggiunge un nuovo livello di immersione.

Grazie alle strette cornici da 2 mm, ai sottili bordi neri da 5 mm e al design frameless, questo display è perfetto per un set up multi-monitor

La tecnologia AOC Flicker-Free e la modalità LowBlue permettono un minor affaticamento degli occhi; AOC Game Color rende inoltre possibile regolare la saturazione del colore e i livelli di grigio con 20 livelli.

La serie G1 comprende altri tre modelli, da 24, 27 e 32 pollici, con proporzione di 16:9, pannelli curvi VA, frequenza di aggiornamento di 144 Hz, tempo di risposta 1 ms MPRT, supporto FreeSync, e risoluzione Full-HD 1920×1080.

Per i gamer più esigenti, AOC presenta i display curvi AGON 3: AG273QCG (Nvidia G-SYNC) e AG273QCX (AMD FreeSync 2 HDR). La terza generazione AGON mantiene la frequenza di aggiornamento di 165 Hz e la reattività di 1 ms, includendo anche tecnologie come AMD FreeSync 2 HDR.

Entrambi i monitor sono equipaggiati con un pannello frameless su tre lati, consentendo configurazioni multi-monitor. L’ergonomia è garantita dalla regolazione dell’altezza di 110 mm e dalle opzioni di rotazione e inclinazione.

Il supporto per cuffie retrattile delle precedenti linee AGON è stato ridisegnato e posto su entrambi i lati.

Inoltre, entrambi i monitor presentano:

  • AOC Game Color, per regolare la saturazione del colore
  • AOC Game Modes, con 3 profili utente personalizzabili
  • AOC Shadow Control, per regolare i livelli di ombra
  • AOC Dial Point, per i giochi di sparatutto
  • FPS Frame Counter, che mostra i frame al secondo
  • Tecnologia Flicker Free, per ridurre la stanchezza visiva

La famiglia AGON 3, è completata dalll’ultrawide da 35″ AOC AGON AG353UCG, con frequenza di aggiornamento di 200 Hz, MPRT da 1 ms, HDR G-Sync Nvidia, low input lag, e curvatura 1800R. Grazie alla risoluzione nativa 3440 x 1440 UWQHD (21:9) e alla luminosità di 1000 nits con VESA DisplayHDR 1000, contrasto a 1:1 e copertura DCI-P3 al 100%, questo monitor soddisferà anche i giocatori che cercano una qualità dell’immagine eccezionale.

Il monitor eredita dal suo predecessore la configurazione senza cornice su 3 lati, l’illuminazione RGB a forma di anello sul retro e il supporto rosso a forma di V.

Infine, AOC presenta il nuovo monitor gaming 28” pollici G2868PQU, con risoluzione Ultra HD / 4K (3840×2160 pixels) e uno schermo TN next-gen HDR-ready con tempo di risposta 1 ms. Il monitor supporta AMD FreeSync, per un’esperienza di gioco 4K fluida.

Il pannello TN da 28” pollici copre il 102% di sRGB e l’82% della gamma cromatica AdobeRGB; l’immagine è estremamente definita grazie a una densità di 157,35 ppi.

La luminosità di 300 nits permette di utilizzarlo anche in ambienti molto luminosi; in condizioni low-light/night, la modalità Low Blue Mode aiuta a ridurre l’affaticamento visivo.

Come gli altri modelli della serie AGON, è inoltre equipaggiato con Game Color, Shadow Control, Game Modes e AOC Dial Point.