Innovazione tecnica al servizio del business: la parola a un WISP

Il WISP Dimensione racconta la sua esperienza diretta con Cambium Networks ePMP 3000

Dimensione opera come WISP in Molise, Puglia, Campania e Abruzzo dal 2007, con un forte focus sulla copertura capillare del territorio, anche in zone estremamente rurali, sull’affidabilità del servizio, mantenendosi al passo con le tecnologie più avanzate. Il servizio di connettività ad internet offerto è molto apprezzato per la sua affidabilità e velocità, oltre che per l’elevato livello del supporto ai clienti.

Nelle regioni in cui opera la clientela di Dimensione è per la maggior parte privata, ma un numero crescente di aziende di rilievo e molte strutture pubbliche locali utilizzano i suoi servizi.

Le nuove sfide dei WISP

Il management di Dimensione era consapevole del fatto che i WISP stanno affrontando in questi anni un periodo nel quale devono “reinventarsi” per poter offrire al meglio i propri servizi ed essere competitivi nei confronti di una copertura sempre più capillare di servizi FTTC/FTTH.

Questi ultimi, seppur apparentemente più convenienti e più veloci, sono offerti da grandi compagnie nazionali, che non riescono però ad essere presenti sul territorio con il loro supporto come invece è possibile per un WISP locale.

La grande sfida è riuscire ad offrire elevate velocità di picco nonostante lo spettro libero a 5GHz sia molto disturbato e richiede perciò di orientarsi verso soluzioni tecnologiche caratterizzate da un’elevata efficienza spettrale, che riescano a lavorare bene anche in presenza di forti interferenze.

La scelta di Cambium Networks

In precedenza Dimensione operava principalmente con prodotti di un altro vendor sulla parte wireless, raggiungendo però una situazione in cui si è evidenziata una pericolosa mancanza di sviluppo da parte del produttore, che non permetteva più di stare al passo con le esigenze di banda da parte degli utenti finali.

Si è perciò deciso di cercare prodotti più innovativi e dopo una attenta valutazione delle tecnologie disponibili ci si è orientati verso la linea ePMP di Cambium Networks, che offriva un ottimo compromesso tra prezzo e capacità.

Questa scelta ha permesso a Dimensione di mantenere alta la qualità del servizio con ePMP 1000, di migliorarlo ulteriormente con ePMP 2000 e di continuare in questo processo di innovazione con ePMP 3000.

I vantaggi

L’ePMP 3000 permette di lavorare con un numero inferiore di settori, e di conseguenza uno spettro più libero, pur offrendo velocità di picco superiori, ottimizzando così la spesa infrastrutturale e lo spazio fisico sulle torri.

Per il cliente finale significa ottenere una migliore latenza, fondamentale ad esempio per il gaming online, il VoIP, lo streaming ed altri servizi che richiedono una connettività di elevata qualità, oltre che una maggior velocità di picco, e, complessivamente, un miglior servizio.

“L’ePMP 3000 ha portato una ventata di freschezza in un campo in cui altri produttori si concentrano su canali più grandi (ad esempio 80MHz, assolutamente inutilizzabili nella pratica) senza lavorare su un elemento cruciale come l’efficienza spettrale – sottolinea Roberto Padulo, Amministratore Unico di Dimensione -. L’uso del MU-MIMO e di modulazioni più elevate permettono, operando opportunamente nella scelta delle postazioni in cui utilizzare il prodotto e a parità di canale utilizzato, di raddoppiare la capacità complessiva rispetto ad ePMP 2000. Sono aspetti significativi, dei quali abbiamo già visto il beneficio reale sulla piattaforma Cambium PMP450m, e che stiamo vedendo sull’ePMP 3000.”