Per questo è importante che il retailer investa in sicurezza. Tante le soluzioni possibili, da valutare con aziende specializzate

furti retail

Una nuova ricerca pubblicata a giugno 2019 e condotta da Crime&tech, spin-off dell’Università Cattolica del Sacro Cuore ha rivelato che il totale delle perdite economiche nel settore retail attribuibili a furti costano in Europa oltre 49 miliardi di euro all’anno.

Una cifra impressionante se si pensa che il totale delle perdite potrebbe rappresentare, per dimensione, il quarto maggiore retailer del continente.

La perdita, pari al 2,05% del fatturato annuale del settore retail, è calcolata come somma del valore delle differenze inventariali (1,44% del fatturato) e delle spese relative alla sicurezza (0,61%).

Il periodo più “caldo” per i retailer è senza dubbio l’inverno, quando in vista degli acquisti natalizi anche la merce più preziosa viene esposta sugli scaffali. Ed è proprio qui che si concentrano il maggior numero di rapine e taccheggi.

Quella dei furti è dunque una piaga importantissima per ogni retailer, che ogni anno, ogni mese, ogni giorno si trova a dover fare i conti con un nemico spesso invisibile. I furti superano infatti le rapine: solo nel settore delle vendite al dettaglio il danno economico stimato dalla ricerca per l’Italia si aggira intorno ai 3,3 miliardi di euro l’anno cui vanno sommate le spese per la sicurezza, che si aggirano intorno a 1,5 miliardi.

Una bella sfida per tutti i retailer quindi, che però dalla loro trovano nella tecnologia un alleato prima impensabile. Al giorno d’oggi infatti vengono in aiuto i moderni sistemi antitaccheggio che si adattano alle diverse tipologie commerciali: i furti infatti non si hanno solo nei negozi, ma anche ad esempio in biblioteche, videoteche, uffici pubblici e privati, alberghi e così via.

Specializzata in moderni sistemi antitaccheggio dal 1994 ITAC-TRON propone ai retailer italiani ed europei soluzioni all’avanguardia nella progettazione e realizzazione di sistemi di sicurezza integrata. Ciascun progetto è studiato e costruito intorno alle reali esigenze del cliente per una sicurezza il più possibile garantita.

Via libera quindi ai classici sistemi antitaccheggio, ai sistemi RFID, alle etichette adesive, o rigide, antitaccheggio, a disattivatori e disaccoppiatori, a sistemi contapersone, metal detector e così via.

E’ quindi importante partire da uno studio accurato dei bisogni del singolo retailer per proporgli una soluzione ad hoc che lo aiuti contro questa piaga che non accenna a subire crisi.