In occasione del 30° anniversario della nascita del suo più illustre programma, Adobe annuncia importanti novità per l’industria creativa

Photoshop compie trent’anni.

Per festeggiare questo importante traguardo, Adobe ha rilasciato una serie di aggiornamenti e miglioramenti sia per la versione desktop che per quella iPad.

Tra i miglioramenti introdotti si segnalano:

Miglioramenti della funzionalità riempimento in base al contenuto: ora è possibile effettuare selezioni multiple e applicare più filtri senza lasciare l’area di lavoro, riducendo i clic e velocizzando i processi.

Potenziamento del Lens Blur per definire meglio contorni, renderli più netti o al contrario decidere di sfocare parte dell’immagine, con l’obiettivo di creare i risultati più realistici possibili.

Aumento delle performance: la piattaforma Photoshop è stata in generale ottimizzata per un’esperienza più fluida e reattiva, consentendo inoltre agli utenti di comprimere più facilmente documenti di grandi dimensioni.

In questi 30 anni, Photoshop, infatti, si è rinnovato costantemente, offrendo un’esperienza sempre nuova e dando la possibilità ad artisti, fotografi, designer e creativi di dare vita alla propria immaginazione e visione.

Solo nell’ultimo anno, Photoshop ha ricevuto un Premio Oscar (Academy Award nella categoria Scientific and Engineering), è arrivato su iPad e ha fatto passi da gigante per integrare al suo interno l’AI Adobe Sensei.

In particolare, Photoshop per iPad è stato progettato facendo leva sullo stesso codice di Photoshop per desktop e proprio per questo, mentre gli utenti si stanno affacciando a una nuova esperienza basata su funzionalità touch e mobilità, Adobe lo arricchisce di nuove funzioni in grado di dare risultati di pari qualità rispetto alla versione desktop.

Ne è un esempio il nuovo strumento Selezione Oggetto, che sbarca su iPad pochi mesi dopo la sua introduzione nella versione desktop e che consente di individuare e selezionare i diversi elementi all’interno di un’immagine in modo più immediato e veloce grazie all’Intelligenza Artificiale.

Sono state portate su iPad anche le Impostazioni Carattere presenti nella versione desktop come ad esempio il livello e la tipologia di carattere ma anche opzioni come il ridimensionamento, apice/pedice.

Il kerning sarà invece introdotto prossimamente.

Ulteriori dettagli sono disponibili QUI.