Risposta KIOXIA per le esigenze di server e storage

KIOXIA ha lanciato sul mercato la sua serie PM6, 6a generazione di SSD SAS aziendali basati sulla tecnologia 24 G SAS

KIOXIA Europe ha annunciato l’introduzione della propria 6a generazione di SSD SAS aziendali basati sulla tecnologia 24 G SAS, ideale per applicazioni server e storage. Presentata per la prima volta al Flash Memory Summit 2019, la nuova serie di SSD SAS aziendali di KIOXIA è basata sulla tecnologia 24G SAS, abilitata da un ecosistema PCIe. Le unità della serie PM6 sono ora disponibili per la valutazione e la qualifica.

Concepita per le moderne infrastrutture IT, la tecnologia 24G SAS raddoppia la velocità effettiva dei dati rispetto alla versione precedente, introducendo al contempo nuove funzionalità e miglioramenti per portare le prestazioni nelle applicazioni a un nuovo livello.

Nello specifico, KIOXIA promette livelli ineguagliati di prestazioni in lettura sequenziale per le unità SSD SAS e si fregia di essere è l’unico fornitore di SSD a offrire l’opzione di ripristino da malfunzionamento in caso due chip presentino contemporaneamente un guasto. La serie PM6 si fonda su questo retaggio di prestazioni e affidabilità all’avanguardia del settore ottenute nel corso di sei generazioni di unità SAS.

Dotata di memoria flash BiCS FLASH 3D TLC a 96 strati di KIOXIA, la serie PM6 offre prestazioni di lettura sequenziale delle unità SSD SAS fino a 4.300 MB/s (4.101MiB/s), all’avanguardia nel settore, che corrispondono a un miglioramento di un fattore 2 rispetto alla generazione precedente. Le nuove unità di KIOXIA sono disponibili in tagli di capacità fino a 30,72 TB, che corrispondono alla più alta capacità nel settore per un’unità SSD da 2,5 pollici.

Le principali caratteristiche includono:

  • Due porte per garantire un’elevata disponibilità
  • Una gamma completa di opzioni di ottimizzazione della resistenza per un’ampia varietà di carichi di lavoro: ad alta intensità di lettura (1 DWPD3), ad uso misto (3 DWPD) e ad alta intensità di scrittura (10 DWPD)
  • Supporto alla scrittura multiflusso per ridurre l’amplificazione della scrittura ed estendere la durata
  • Una suite completa di opzioni di sicurezza a disposizione[6]: la funzione Sanitize in seguito a cancellazione istantanea (SIE)[7], l’unità di auto-crittografia (SED)[8] per unità SSD aziendali secondo standard TCG e la certificazione FiPS 140-2[9].