Canon e ClimatePartner insieme per l’ambiente da 10 anni

Dal primo progetto congiunto con ClimatePartner, sono stati compensati circa 34 milioni di kg di CO2 grazie alla carta carbon neutral di Canon

Canon Europe ha celebrato dieci anni di successo nella collaborazione con ClimatePartner, fornitore internazionale di soluzioni per la salvaguardia del clima. La partnership permette a Canon di fornire carta a emissioni zero C02 ai propri clienti del mondo office e dei sistemi di stampa a foglio singolo.

Canon e ClimatePartner, che condividono l’impegno comune nel fornire prodotti di altissima qualità e di fare business in modo ecologico e socialmente responsabile, supportano i clienti nel ridurre i gas serra contribuendo così alla lotta contro il riscaldamento globale. A partire dal primo progetto congiunto, sono stati compensati circa 34 milioni di kg di CO2 grazie alla carta carbon neutral di Canon. Solo nel 2019, Canon Europe ha compensato quasi 6 milioni di kg di CO2.

Carta a zero impatto ambientale

Grazie a questa importante partnership, Canon Europe Imaging Supplies, la divisione di Canon che fornisce supporti di stampa e altri materiali di consumo per tutte le applicazioni disponibili sul mercato, è in grado di offrire ai propri clienti carta per ufficio e per soluzioni di stampa a foglio singolo a zero impatto ambientale. Ciò è possibile bilanciando le emissioni di carbonio con adeguate misure di riduzione o di eliminazione del carbonio e compensando le rimanenti emissioni.

Questi prodotti in carta carbon neutral sono disponibili per un’ampia gamma di applicazioni di stampa, tra cui:

Black Label Zero – per un utilizzo quotidiano

Top Color Zero – per stampe di alta qualità

Recycled White Zero – per i clienti più ecologici che desiderano sia carta riciclata che compensazione della CO2 in un unico prodotto

Orange Label Zero: presentata nel 2018, nasce come soluzione in termini di emissioni CO2 per i rivenditori Canon selezionati e i loro clienti.

Le emissioni di carbonio nell’intero ciclo di vita di questi supporti, dalla foresta alla cartiera fino alla consegna, sono completamente compensate attraverso l’intelligente combinazione di un uso efficiente delle risorse nella cartiera in cui avviene la produzione, attraverso la sostituzione di combustibili fossili e con il supporto di un progetto certificato di compensazione del carbonio. Ciò è completato da altre apposite misure, come l’offerta di materiali riutilizzati o riciclati, per ridurre al minimo la necessità di nuove risorse.

Servono clienti sensibili all’argomento

I clienti attenti alle tematiche legate ai cambiamenti climatici possono offrire un contributo tangibile e misurabile alla salvaguardia del clima. Come? Acquistando prodotti con ID ClimatePartner il quale garantisce la sostenibilità del prodotto e certifica la compensazione del carbonio. L’ID si trova sulla carta Zero di Canon. Acquistando carta Canon Zero, si ha accesso ai calcoli aggiornati delle emissioni di CO2 del prodotto, nonché ai dettagli sui progetti certificati supportati da misure di compensazione delle emissioni.

Canon contribuisce inoltre allo sviluppo sostenibile nei Paesi coinvolti nei progetti di compensazione delle emissioni di carbonio, ad esempio potenziando le modalità di approvvigionamento di acqua potabile, ampliando le infrastrutture locali, creando posti di lavoro o proteggendo la biodiversità. Tra i numerosi progetti sostenuti da Canon, la conservazione delle foreste a Para, Brasilia, ha finora permesso la compensazione di quasi 24 milioni di kg di emissioni di CO2. Il progetto preserva 90.000 ettari di foresta e si frappone al disboscamento commerciale, contribuendo a creare fonti di reddito alternative per le 94 famiglie residenti.

Come riferito in una nota ufficiale da Maurice Pardoel, direttore Product Line Management presso Canon Europe Imaging Supplies: «ClimatePartner è uno dei pionieri e leader del mercato internazionale nella tutela del clima nell’ambito aziende e, attraverso questa partnership, siamo in grado di offrire ai nostri clienti una soluzione certificata per aiutarli a ridurre al minimo la loro impronta di carbonio, supportando progetti di sviluppo di valore e in grado di fare la differenza per molte persone. Il codice ID sulla confezione dei nostri prodotti in carta Zero fornisce un promemoria visibile dei nostri sforzi di compensazione del carbonio. Ed è questa trasparenza uno dei fondamenti della nostra partnership. Una collaborazione molto importante per Canon in quanto ci consente di dimostrare concretamente il ​​nostro impegno per la sostenibilità».

Nel 2010 Canon ha fornito per la prima volta ai propri clienti in Austria carta per ufficio carbon neutral. L’obiettivo iniziale era quello di ampliare le proprie attività e misure in tema di protezione e sostenibilità del clima nel contesto di una più ampia strategia climatica globale e integrare il proprio portafoglio di stampanti “sostenibili” e altri dispositivi per ufficio, oltre alle proprie iniziative nell’ambito della gestione forestale responsabile.

Salvaguardia climatica, ruolo chiave nella strategia di Canon

Canon opera, infatti, secondo la filosofia Kyosei, una parola giapponese che significa – vivere e lavorare insieme per il bene comune -. Il “bene comune” è definito dagli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (OSS) che forniscono a Canon un quadro di riferimento per gestire l’impatto sociale e ambientale. La salvaguardia climatica è una parte vitale della strategia globale di Canon per la sostenibilità da oltre un decennio.

Per Moritz Lehmkuhl, fondatore e CEO di ClimatePartner: «Siamo entusiasti di celebrare questa partnership di lunga data con Canon. Il nostro obiettivo è essere il partner di riferimento nella protezione del clima, fornendo costantemente supporto, consulenza e competenza a Canon e ai suoi clienti. Il nostro decimo anniversario dimostra come la protezione del clima rimanga una priorità per le attività di Canon e continueremo a lavorare in collaborazione con il team in quest’ottica, con un impatto positivo sia sull’ambiente che sul clima».