Zebra per un modello di business più sostenibile

La società lancia un nuovo programma volto al rinnovo, politiche di noleggio, buy-back e ricondizionamento di alcuni selezionati dispositivi Zebra

Zebra Technologies Corporation ha presentato oggi un innovativo programma a sostegno dell’economia circolare. Il programma, all’insegna della sostenibilità, offre un buy-back su determinati dispositivi di mobile computing a marchio Zebra, vendita o noleggio di dispositivi ricondizionati certificati Zebra e servizi di riciclo per dispositivi non più in uso.

Il programma è pensato per ridurre l’impatto ambientale del normale ciclo di vita dei prodotti nella supply chain di Zebra e dei suoi clienti. Include i servizi: Zebra Device Buy-Back Program, Zebra Certified Refurbished Device Sales and Rental Programs e Zebra Recycling Services.

Zebra’s Device Buy-Back Program offre ai clienti l’opportunità di smaltire in modo responsabile i dispositivi meno recenti compensando potenzialmente il costo dell’acquisto di nuove tecnologie.

Zebra’s Certified Refurbished Device Sales and Rental Programs consente alle organizzazioni di colmare le lacune tecnologiche salvaguardando funzionalità e produttività aziendali. I dispositivi ricondizionati vengono certificati attraverso un rigoroso processo di ripristino che si sviluppa in 24 fasi e che include la sostituzione delle batterie e l’aggiornamento del sistema operativo. Sull’acquisto di prodotti ricondizionati è prevista inoltre la garanzia di 90 giorni, più l’opzione per uno o due anni di servizi di supporto Zebra OneCare™ (che sono invece inclusi nel caso di noleggio). Questi sono gli unici programmi autorizzati Zebra in grado di offrire ai propri clienti – grazie ad un’opzione vantaggiosa in termini di sostenibilità economica e ambientale – l’opportunità di investire in nuove tecnologie utili anche nella gestione dei picchi di operatività in presenza di personale stagionale e ad affrontare incremento stagionale di volumi di affari.

Zebra Recycling Services permette ai clienti di identificare il miglior piano end-of-life in termini di sostenibilità per qualsiasi dispositivo mobile Zebra utilizzato. Zebra faciliterà il riuso di questi dispositivi in conformità con tutti i requisiti di riciclo di apparecchiature elettroniche previsti dalla legge come, ma non solo, la Direttiva Waste Electrical and Electronic Equipment (WEEE) per garantire una gestione responsabile dal punto di vista ambientale.

“Il nostro impegno è sempre rivolto a offrire ai clienti le migliori soluzioni per operare sul mercato responsabilmente”, ha affermato Jenna Stanley, Vice President, Global Support & Managed Services, Zebra Technologies. “Questo modello di economia circolare aiuta sia noi che i clienti a riutilizzare e riciclare i dispositivi, riducendo al contempo gli sprechi e prolungando la vita dei prodotti, consentendo a Zebra e agli stakeholder di contribuire a un futuro all’insegna della sostenibilità.”

Zebra si impegna a implementare iniziative ambientali, sociali e di governance considerate prioritarie sulla base degli impegni presi con gli stakeholder attraverso le attività di Corporate Social Responsibility (CSR). Questo programma per l’economia circolare avrà un ruolo cruciale nell’ambito di queste iniziative. I clienti possono contattare il proprio referente commerciale Zebra locale per valutare l’idoneità dei dispositivi al buy-back e al riciclo e per avere maggiori informazioni sui dispositivi ricondizionati certificati.