I servizi Bitdefender Managed Detection and Response ora disponibili per proteggere i Managed Service Partner e i loro clienti

Bitdefender ha annunciato che i partner MSP possono ora disporre dei suoi servizi Managed Detection and Response, per beneficiare di un importante passo avanti per la soluzione ormai comprovata, automatizzata e unificata di sicurezza e analisi dei rischi per i fornitori di servizi IT.

I pluripremiati motori di rilevamento e prevenzione di Bitdefender, già utilizzati da oltre 20.000 fornitori di servizi gestiti, ora si affiancano ai servizi MDR per offrire una soluzione di sicurezza sempre attiva 24 ore su 24 sfruttando il centro operativo di sicurezza di San Antonio, in Texas, che vanta uno staff di esperti in grado di identificare e neutralizzare i pirati informatici per proteggere i partner MSP nuovi ed esistenti e i loro clienti.

MSP nel mirino degli hacker

L’offerta si colloca nel contesto di un incremento rilevante di attacchi altamente sofisticati, in parte causato dalla pandemia del coronavirus e dal rapido passaggio a una nuova modalità di lavoro “da casa” per molti clienti degli MSP. Molti degli attacchi prendono di mira gli MSP come mezzo idoneo per compromettere un’ampia base di aziende e organizzazioni.

A giugno 2020, i servizi segreti statunitensi hanno evidenziato un aumento del numero di pirati informatici che violano le reti degli MSP per accedere e ottenere il controllo delle infrastrutture interne dei loro clienti. In molti casi, gli hacker identificano e sfruttano le applicazioni di gestione remota o le vulnerabilità RDP, per violare gli MSP e fare perno sui sistemi dei loro clienti.

La pandemia causata dal coronavirus ha anche fornito un’opportunità per gli hacker di sfruttare la paura e la disinformazione relativa al Covid-19, creando email di spearphishing che ingannano gli utenti e li spingono a fare clic o ad aprire allegati infetti che potenzialmente consentono agli hacker di impiantare le minacce e di compromettere i dispositivi dei dipendenti.

Come riferito in una nota ufficiale da Alina Draganescu, Senior Director, Security for Managed Service Providers, di Bitdefender: «Poiché il panorama delle minacce è diventato così complesso e il numero di vettori di attacco è cresciuto in modo significativo in ambienti di lavoro ibridi, tra casa e ufficio, i fornitori di servizi gestiti IT esprimono l’esigenza di collaborare con esperti per gestire e fornire sicurezza per soddisfare le aspettative dei loro clienti e proteggerli adeguatamente 24 ore su 24, 7 giorni su 7».

Infatti, un sondaggio condotto da Bitdefender sui fornitori di servizi gestiti ha rivelato che il 52% cerca di ampliare il proprio portafoglio di sicurezza con funzionalità EDR, mentre il 23% punta ad aggiungere servizi MDR per servire i propri clienti.

Tuttavia, ha aggiunto Jarret Raim, Senior Director, Managed Services, di Bitdefender: «L’implementazione di soluzioni o strumenti di sicurezza per endpoint, reti e cloud offerti da diversi fornitori aumenta la complessità e genera un numero elevato di avvisi che non è più possibile gestire. Inoltre, molti fornitori di servizi IT non dispongono di analisti esperti che lavorano 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per indagare sugli alert e rispondere agli incidenti. Tuttavia, sono pienamente responsabili della sicurezza di tutte le piccole-medie imprese loro clienti».