Le aziende del Gruppo – nelle Americhe, nell’Asia-Pacifico e nell’area EMEA – continuano a fornire i DPI essenziali per la sicurezza sul posto di lavoro e supporto per il telelavoro e l’istruzione a domicilio

RS-Electrocomponents

Electrocomponents, partner globale di soluzioni omni-canale per clienti e fornitori industriali, durante la pandemia da COVID-19 è stata attivamente impegnata a sostenere le esigenze di clienti, fornitori, dipendenti e comunità in un periodo di grande incertezza e ad assicurare loro un ritorno sicuro ed efficiente sul posto di lavoro.

Numerosi dipendenti delle aziende del Gruppo in Asia Pacifico, EMEA e Nord America sono stati mobilitati su questi sforzi e sono tuttora attivamente impegnati in iniziative in risposta al COVID-19, consentendo ai servizi essenziali come la sanità, le utilities e la PA di continuare a operare, garantendo la sicurezza delle persone che lavorano in prima linea.

Electrocomponents ha investito molto per garantire che importanti dispositivi di protezione individuale fossero disponibili per tutta la durata della pandemia. L’azienda ha anche svolto un ruolo attivo nell’accelerare la produzione di ventilatori polmonari, fornendo un supporto tecnico cruciale ai produttori, un facile accesso ai componenti per la prototipazione, costruendo catene di fornitura e dando priorità alla distribuzione di soluzioni per la produzione in serie. Ha anche lavorato a stretto contatto con i clienti per accelerare la progettazione di macchine per il test e lo sviluppo di vaccini contro il COVID-19. Un’altra priorità è stata il supporto in ambito formativo, con il lancio di diversi progetti per aiutare i genitori a supportare la didattica dei propri figli da remoto.

Tra le numerose iniziative, gli esempi più significative comprendono:

DPI per il ritorno al lavoro in sicurezza

RS Components (RS) e Allied Electronics & Automation (Allied) hanno sviluppato pacchetti di prodotti personalizzati per consentire il rientro a lavoro in sicurezza e per supportare il telelavoro. La gamma di prodotti a marchio RS PRO comprende i kit di igiene e pulizia, la segnaletica di sicurezza e di distanziamento, gli strumenti per la misurazione della temperatura in modalità “contactless” e i kit individuali di DPI contenenti maschere per respiratori o maschere facciali a 3 strati in tessuto non tessuto adatte all’uso in settori non medicali.

Visiere protettive stampate in 3D

RS ha collaborato con l’ente di beneficenza internazionale Give Back Ghana per donare e distribuire 10.000 visiere protettive stampate in 3D in alcune delle zone più rurali e povere dell’Africa occidentale. Le visiere sono state stampate dalla rete di volontari della National 3D Printing Society (N3DPS) nel Regno Unito, un’iniziativa a breve termine sostenuta dalla community di DesignSpark di RS come misura intermedia per alleviare la pressione sulle aziende di stampa a iniezione. Al termine di questa iniziativa le visiere in eccedenza sono state messe a disposizione di paesi al di fuori dell’UE. Oltre alle donazioni del Ghana, 2.000 visiere sono state distribuite agli operatori sanitari in Moldavia tramite il produttore di plastica igus, che ha assemblato le visiere. Altre 3.000 sono state messe a disposizione di Allied per l’uso in Nord America.
Nel Regno Unito, RS ha creato una sezione di stampa 3D presso la sua sede di Corby per produrre telai per visiere nell’ambito dell’iniziativa N3DPS.
Presso il quartier generale di Allied a Fort Worth, in Texas, uno spazio di 1.500 metri quadrati è stato allestito per la stampa 3D e l’assemblaggio di DPI, grazie al supporto di dipendenti volontari.

Produzione di ventilatori polmonari e respiratori

Le soluzioni di ventilazione di quattro fornitori chiave (Maxim, Microchip, Renesas e STMicroelectronics) sono state rese disponibili – attraverso una pagina web dedicata sul sito di RS – a makers, costruttori e progettisti che desiderano costruire un ventilatore polmonare.
In Italia, RS ha supportato OpenBreath, un progetto finalizzato allo sviluppo e alla produzione di un ventilatore polmonare open-source a basso costo.
In Francia, RS ha supportato quattro progettisti industriali fornendo i componenti necessari per la prototipazione di respiratori artificiali e ha donato 2.000 maschere facciali al centro ospedaliero di Beauvais, vicino a Parigi. Il principale fornitore di ossigeno dell’ospedale, Air Liquide, ha premiato RS per il suo supporto.
In Spagna, RS ha sostenuto The Open Ventilator, un respiratore polmonare approvato dal sistema sanitario, progettato per assistere i pazienti COVID-19 con gravi difficoltà respiratorie.
RS ha anche lavorato a iniziative per creare catene di fornitura per lo sviluppo e la produzione di una macchina CPAP (Continuous Positive Airway Pressure Pressure – Pressione Positiva Continua delle Vie Aeree) a basso costo, che può essere utilizzata come ventilatore per aiutare i pazienti che non sono in terapia intensiva o che sono in convalescenza post-terapia intensiva, nonché per la produzione di un ossimetro – un sensore che analizza i livelli di ossigeno nel sangue dei pazienti.

Sostegno alla didattica a distanza

Il team di RS Education ha creato una serie di iniziative in tema di STEM per affrontare la sfida della didattica a distanza. Un progetto, lo STEM Extraordinary Engineering Challenge, ha coinvolto gli studenti del Regno Unito nella progettazione di una soluzione ingegneristica per affrontare una sfida globale. Il team ha anche rilasciato una nuova serie di lezioni dedicate a “conservazioni smart” che offrono attività strutturate e guide per l’insegnamento.
OKdo ha lanciato ‘Kits for Kids’, un progetto che fornisce supporto e informazioni su come far sì che i bambini imparino e si divertano attraverso l’uso di prodotti per computer a scheda singola.

In tutti i continenti, le aziende di Electrocomponents sono impegnate nello sviluppo di iniziative a sostegno della lotta contro il COVID, garantendo altresì la disponibilità di DPI per tutta la durata della pandemia. A seguire i numerosi esempi:

In Danimarca e in Germania, l’impegno senza sosta dei dipendenti durante un fine settimana festivo ha permesso di evadere un ordine per un’azienda olandese per la produzione di 500 sistemi per la respirazione.
In Germania, Bad Hersfeld, il centro di distribuzione di RS, ha donato 800 maschere facciali alla Croce Rossa tedesca.
Nelle Americhe, il personale si è mosso rapidamente per consegnare componenti fondamentali per l’allestimento di una nave ospedale della Marina americana.
A Birmingham, nel Regno Unito, la filiale RS Local ha risposto immediatamente a una chiamata urgente per aiutare un centro di dialisi locale a calibrare i termometri, accelerando il processo per riportarli al cliente il pomeriggio stesso.
In Spagna, RS ha donato dei DPI ad uso degli operatori sanitari e dei lavoratori in prima linea nell’ospedale IFEMA di Madrid.
A Singapore, RS ha supportato un’azienda tecnologica e un’agenzia sanitaria per sviluppare una soluzione di screening termico automatizzato per il monitoraggio della temperatura in spazi pubblici o commerciali.
In Cina, RS ha collaborato con diversi enti di trasporto di Huizhou per implementare sistemi di imaging termico nel porto e nelle stazioni ferroviarie di tutta la città, consentendo alle squadre di eseguire lo screening termico dei pendolari in modo rapido ed efficace.

· In Giappone, il team di RS ha assicurato l’assegnazione di slot di trasporto merci sui voli per soddisfare l’elevata domanda di prodotti nell’industria agroalimentare e medicale.

· In Australia, RS ha supportato un fornitore di soluzioni per l’aviazione per la progettazione di una tecnologia di screening sanitaria in modalità contactless per i passeggeri dell’aeroporto.