L’ultima nata velocizza la produzione, migliora l’efficienza operativa e promuove le opportunità attraverso nuove applicazioni

Forte dell’esperienza maturata nel settore della stampa flatbed, Canon ha presentato la nuova serie Arizona 2300 destinata al mercato della grafica di grande formato e progettata per velocizzare la produzione, migliorare l’efficienza operativa e promuovere le opportunità di crescita attraverso nuove applicazioni.

Il modello Arizona 2380 XTF con Roll Media Option sarà protagonista di una serie di demo live e online organizzate presso i Customer Experience Centre di Canon in tutto il mondo.

La nuova serie offre diverse configurazioni colore (40, 60 e 80) per supportare una gamma diversificata di applicazioni e comprende tre modelli GTF compatti (Arizona 2340 GTF, 2360 GTF, 2380 GTF) con piano fisso di 1,25 m x 2,5 m e tre modelli XTF di formato superiore (Arizona 2340 XTF, 2360 XTF, 2380 XTF) con piano fisso di 2,5 m x 3,08 m.

Efficienza produttiva

La nuova serie di stampanti rivoluziona l’architettura del piano fisso con la tecnologia Arizona FLOW, una tecnica di aspirazione che abbina un tavolo multi-origine, senza zone con perni pneumatici di registrazione, che consentono un facile e sicuro posizionamento dei supporti.

Ciò permette di incrementare la produttività fino al 20% rispetto alle precedenti generazioni di stampanti Arizona: l’operatore non perde più tempo per mascherare il tavolo o fissare i supporti con una conseguente riduzione dei tempi di allestimento e il passaggio da un lavoro all’altro diventa più semplice e veloce.

La tecnologia FLOW agevola la stampa su supporti insoliti e impegnativi, come cartone, legno e vetro. Stampare immagini di grandi dimensioni suddivise su più fogli non è mai stato più semplice. La stampa da bordo a bordo riduce gli sprechi, incrementa la produttività e crea nuove possibilità applicative.

I pin pneumatici di registrazione consentono di allineare i supporti al bordo sinistro o destro del tavolo, o entrambi, per stampare lavori 2-up, 4-up e 6-up. Il capovolgimento fronte-retro o destra-sinistra del supporto sul piano garantisce una registrazione perfetta per la stampa in fronte-retro, anche in caso di substrati non perfettamente squadrati. Si può tranquillamente stampare su media particolari, pesanti, lisci o pre-sagomati.

La nuova serie mantiene la produttività ai massimi livelli stampando fino a 95 m2/ora senza compromettere la qualità. Il sistema di manutenzione automatica offre la pulizia completamente automatizzata delle testine e riduce i tempi di fermo, ripristinando la funzionalità degli ugelli in pochi secondi, anche per l’inchiostro bianco, normalmente più difficile da gestire.

Non occorre più attendere che la stampante si riscaldi: la nuova serie Arizona 2300 è in grado di stampare immediatamente grazie al sistema di polimerizzazione LED UV, che riduce i tempi operativi permettendo di gestire anche i lavori dell’ultimo minuto.

Inoltre, il sistema è dotato di una camera ad alta risoluzione che assicura l’allineamento delle testine di stampa e la mappatura del tavolo con estrema semplicità, rapidità e precisione.

La serie Arizona 2300 è dotata del software Arizona Xpert nella versione 2.1. Dotato di nuove funzionalità pensate per incrementare ulteriormente la produttività, il software è in grado di stampare le sagome dei supporti sul tavolo a piano fisso, consentendo corretto posizionamento dei media senza necessità di fissaggio o mascheratura del piano di stampa.

Progettata per essere sostenibile

La serie Arizona 2300 integra un sistema di polimerizzazione LED UV che riduce il consumo energetico del 40% rispetto ad altre stampanti piane grazie al funzionamento immediato (che non richiede riscaldamento), alla lunga durata della lampada e al collegamento alla normale rete elettrica. Anche il consumo di inchiostro è ridotto: in media, meno di 8 ml/m², manutenzione inclusa.

La serie Arizona 2300 è prodotta in Germania e ha superato i test tedeschi TÜV (Technischer Überwachungsverein) e DGUV (Deutsche Gesetzliche Unfallversicherung), dimostrando di essere in linea con le norme in materia di salute e sicurezza, volte a ridurre al minimo l’impatto ambientale e a garantire un ambiente di lavoro più sano. Gli inchiostri UV sono certificati UL GREENGUARD Gold, quindi idonei per l’utilizzo in scuole, hotel e ospedali.

Un’infinità di nuove possibilità

Grazie alla modalità di stampa high-key, alla tecnologia di compensazione del posizionamento dei pixel, ai nuovi retini di stampa della pluripremiata tecnologia di stampa VariaDot, di terza generazione, è possibile ottenere sempre stampe di alta qualità, su un’ampia gamma di supporti alla massima velocità. Chi è alla ricerca della configurazione ottimale per applicazioni ad alto valore e margine elevato, può aggiungere ulteriori canali inchiostro (da quattro a sei e fino a otto), incluso l’inchiostro bianco brillante e la vernice lucida cristallina.

Inoltre, l’RMO (Roll Media Option) consente di utilizzare un’ampia gamma di supporti su bobina, inclusi quelli sottili, termosensibili fino a 220 cm. Questo permette di passare facilmente dai supporti rigidi a quelli flessibili, senza alcuna preparazione della macchina. La produzione ininterrotta, sicura e non presidiata diventa una realtà, grazie al flusso di lavoro completamente robotizzato, con caricamento e consegna automatizzata dei supporti.

Infine, la serie Arizona 2300 può essere integrata con il software Touchstone, ideale per soluzioni di interior design, come carta da parati e nobilitazione di mobili, nonché applicazioni funzionali, come il braille, grazie a effetti in rilievo di alta qualità.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Dirk Brouns, Vice Presidente, Large Format Graphics e Martijn van Hoorn, Vice Presidente senior Research & Development di Canon Production Printing (insieme nella foto): «Il mercato della grafica di grande formato è guidato dall’innovazione e per questo ci impegniamo attivamente nel programma di Ricerca e Sviluppo dedicato alle nostre soluzioni flatbed Arizona. Con la serie Arizona 2300 introduciamo nel settore della stampa piana una tecnologia rivoluzionaria: uno speciale sistema di flusso d’aria che semplifica il workflow del cliente e velocizza i processi produttivi. Siamo felici di presentare al mercato questo nuovo prodotto che aiuterà i clienti a promuovere nuove opportunità di crescita».