Logitech Swytch consente di partecipare alle riunioni di altre piattaforme di videoconferenza dal proprio computer portatile

Si chiama Swytch la soluzione Logitech semplice ed elegante presentata da Logitech per ogni servizio di videoconferenza: Logitech Swytch consente, infatti, di partecipare alle riunioni di altre piattaforme di videoconferenza dal proprio computer portatile.

Con un’unica connessione USB, è possibile acquisire il controllo della videocamera, dei dispositivi audio e del display della sala riunioni direttamente dal proprio laptop. Grazie a Logitech Swytch, partecipare o ospitare una riunione video su qualunque piattaforma di videoconferenza è ora più facile che mai.

Swytch, collegamento per il computer portatile compatto e costituito da un solo cavo, consente di utilizzare il proprio laptop per gestire riunioni con qualsiasi piattaforma di videoconferenza, webinar o software di streaming.

Come funziona Logitech Swytch

Con Swytch, connettersi ai servizi di videoconferenza è facilissimo, soprattutto se si sta passando da servizi di videoconferenza tradizionali a piattaforme moderne come Zoom o Teams.

È sufficiente collegare il connettore USB Swytch al portatile per ottenere rapidamente un collegamento e di alta qualità a quasi tutti i servizi di videoconferenza esterni, indipendentemente dallo standard adottato nelle sale riunioni. Una volta terminata la riunione, basterà scollegare Swytch dal laptop per lasciare la sala pronta per la prossima riunione video.

Swytch offre anche una serie di funzioni che migliorano l’esperienza di videoconferenza, come ad esempio:

  • Bring your own meeting (BYOM) in ogni sala riunioni: utilizzate Swytch in una sala con Microsoft Teams Rooms o Zoom Rooms per collegare il computer portatile al display, alla fotocamera e ai dispositivi audio della sala in caso di riunioni ospitate su altre piattaforme.
  • Un cavo, una connessione: Swytch unisce HDMI e USB in un unico cavo per proiettare il vostro schermo dal laptop al display della sala riunioni con risoluzione fino a 4K e con audio nitido e chiaro.
  • Compatibilità universale: Swytch funziona con i portatili che utilizzano USB 3.0 o superiori di tipo A o C, compresi i portatili Windows 10, MacBook o Chromebook.
  • Caricamento del laptop: la batteria del laptop non si esaurirà mai durante una riunione video. Swytch fornisce fino a 60W di potenza per i portatili che si caricano tramite USB-C. Non sarà più necessario affidarsi a dongle, splitter o adattatori HDMI.
  • Gestione dei dispositivi: la compatibilità con Logitech Sync facilita per l’IT il monitoraggio e la gestione di Swytch insieme ad altri dispositivi della sala riunioni, tra cui Logitech MeetUp, Rally e Tap. Inoltre, il software Sync è gratuito.
  • Installazione “pulita”: Swytch si integra perfettamente nelle sale riunioni tramite un supporto magnetico, che mantiene il piano del tavolo pulito e organizzato, senza cavi o accessori estranei esposti.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Scott Wharton, Vicepresidente e Direttore Generale di Logitech Video Collaboration: «La maggior parte delle soluzioni per sale riunioni sono ottime e si sono sviluppate in direzione di una sempre maggior semplicità di utilizzo, tuttavia, non sempre è possibile avviare una riunione con qualunque piattaforma a piacimento. Affinché la videoconferenza diventi onnipresente, partecipare alle videochiamate con piattaforme diverse deve diventare facile come fare una telefonata. Con Swytch, stiamo facendo un passo avanti nel rendere ogni luogo di lavoro una sala riunioni, garantendo la possibilità di usufruire di qualunque piattaforma di videoconferenza in modo semplice».