Basato sulla metodologia Practice Builder di Tech Data, il programma guida i clienti attraverso un curriculum strutturato che consente loro di accelerare le trasformazioni del loro business costruendo solide e specializzate pratiche di sicurezza informatica digitale

Tech-Data

Tech Data ha annunciato in data odierna il suo programma Practice Builder per la sicurezza informatica digitale in Europa. Basato sulla metodologia Practice Builder di Tech Data, il programma guida i clienti attraverso un curriculum strutturato che consente loro di accelerare le trasformazioni del loro business costruendo solide e specializzate pratiche di sicurezza informatica digitale.

In base alle previsioni, nei prossimi quattro anni il mercato della sicurezza informatica presenterà significative opportunità di crescita. Secondo la società di analisi del mercato tecnologico Canalys, si prevede che il mercato globale della sicurezza informatica B2B passerà da 43 miliardi di dollari nel 2020 a 55 miliardi di dollari entro il 2024. Si tratta, tuttavia, di un mercato altamente frammentato, in rapida evoluzione e che soffre di una carenza globale di competenze, tutti fattori che il Practice Builder per la sicurezza informatica digitale mira ad affrontare.

David Ellis, Vice Presidente per il segmento Security and Mobility Solutions, Europe di Tech Data, ha dichiarato: “Il nostro Practice Builder per la sicurezza digitale aiuta i nostri partner di canale a definire ciò di cui hanno bisogno per costruire una pratica di sicurezza informatica che offra ai loro clienti finali soluzioni uniche, economiche e a valore aggiunto. Il nostro team ha creato una ricca esperienza online per i partner del programma, fra cui eccezionali contenuti multimediali e risorse di supporto.”

Già un programma di successo per i partner di Tech Data negli Stati Uniti, il Practice Builder per la sicurezza informatica digitale è offerto gratuitamente ai partner di canale in Europa e prevede il seguente processo in tre fasi supportato da consulenti di sicurezza informatica interni:

  • Il processo inizia con una valutazione finalizzata a comprendere la maturità per la trasformazione dell’azienda del cliente e ad acquisire informazioni sulle opportunità di crescita e sviluppo.
  • La seconda fase si concentra sull’aumento delle conoscenze specialistiche attraverso una serie di moduli di formazione nell’ambito della sicurezza informatica.
  • Infine, il programma facilita l’enablement specifico del fornitore e le certificazioni necessarie per consentire al partner di introdurre sul mercato le sue soluzioni di sicurezza informatica digitale.

Secondo Alastair Edwards, Chief Analyst di Canalys, questo è un momento importante per le aziende per accelerare la loro specializzazione nella sicurezza informatica.

“Sempre più aziende stanno aumentando gli investimenti in prodotti e soluzioni di sicurezza informatica, soprattutto di fronte alla massiccia transizione verso una forza lavoro operante a distanza o in modalità ibrida. Si stanno implementando nuove applicazioni per massimizzare la produttività e la collaborazione, mentre stanno emergendo nuove vulnerabilità per la forza lavoro decentrata, che hanno implicazioni radicali per la posizione di sicurezza informatica di un’organizzazione,” ha dichiarato Edwards. “Qui il canale può svolgere un ruolo essenziale, rendendo più che mai necessaria una pratica di sicurezza sostenibile. In particolare, il canale può aiutare le aziende a superare il lungo e costoso processo di costruzione di un’attività di sicurezza in grado di offrire ai clienti il miglior valore e di distinguersi dalle altre proposte, soprattutto in questo ambiente in rapido cambiamento e dalle caratteristiche incerte.”

Alberto Valivano, Business Unit Manager Cloud, Security, IoT, Services and Training di Tech Data Italia ha dichiarato: “Tech Data Practice Builder per la sicurezza informatica consente ai Partner di connettersi facilmente con i nostri esperti di sicurezza per discutere l’elaborazione di strategie, la formazione e l’enablement, i servizi di marketing e la formazione della forza vendite e include un modulo dedicato per i fornitori di servizi gestiti. Il percorso per la sicurezza informatica segue il successo del Practice Builder dedicato al business Cloud. Il programma segna un’ulteriore espansione dei servizi a valore che Tech Data mette a disposizione del Canale: servizi di supporto post-vendita, soluzioni facilmente installabili tramite il marketplace StreamOne, servizi di assessment, gestione e monitoraggio degli ambienti IT oltre a servizi gestiti di sicurezza”.