Il modello PRIMERGY GX2460 M1 amplia la gamma di server Fujitsu dedicati all’intelligenza artificiale e agli altri workload accelerati via GPU

Fujitsu spinge sull’acceleratore globale della trasformazione data-driven rendendo accessibile ai clienti mainstream la potenza di calcolo per i workload AI accelerata dalle GPU NVIDIA. L’ampliamento del portafoglio dei server PRIMERGY GX basati su GPU NVIDIA mette a disposizione prestazioni ad alta velocità per le attività di calcolo avanzate di oggi e di domani.

Nello specifico, il nuovo Fujitsu Server PRIMERGY GX2460 M1 (disponibile in Italia attraverso FINIX Technology Solutions), ottimizza tanto le capacità di calcolo quanto le operazioni e il trasferimento dati delle GPU NVIDIA facendo leva sulle tecnologie di processore più recenti attraverso CPU AMD avanzate e i bus PCIe Gen4.0.

Il promettente mercato delle GPU

Tutto questo si traduce in un considerevole impulso alle prestazioni del server nei workload data-intensive. Le aziende possono creare un vantaggio competitivo ricavando una maggior quantità di insight e un valore più rapido dai propri dati per trasformare le customer experience, aprire nuovi mercati e rendere maggiormente produttivi dipendenti e processi.

La maggior parte dei dati raccolti e memorizzati dalle aziende resta attualmente inutilizzata. Ma le possibilità del calcolo accelerato dalle GPU NVIDIA sono destinate a cambiare questa situazione. Secondo la società di analisi Gartner, il mercato delle GPU per server continua a crescere con un tasso annuale composto superiore al 20%. Le aziende si avvalgono sempre più spesso delle GPU all’interno dei data center per accelerare significativamente workload come quelli inerenti AI, data science, deep learning, data analytics, virtual desktop infrastructure (VDI) e grafica.

Per workload enterprise avanzati

Proponendo un eccellente rapporto prezzo-prestazioni per una vasta gamma di workload enterprise avanzati, il rack server dual-socket PRIMERGY GX2460 M1 adotta processori AMD EPYC di seconda generazione fino a 32 core, 1TB di memoria DDR4 e fino a quattro GPU NVIDIA per data center. Otto drive NVMe/SATA mettono a disposizione uno storage velocissimo per grandi quantità di dati, mentre fino a sei2 interfacce PCIe Gen4.0 ad alta velocità supportano GPU, storage e schede di rete per rendere flessibile il server in termini di espansioni. Con il suo fattore forma compatto il server è progettato per essere efficiente dal punto di vista dei consumi energetici, assicurando un più basso costo totale di possesso. Il sistema viene gestito facilmente a fianco delle altre infrastrutture di data center attraverso Fujitsu Software Infrastructure Manager (ISM).

Come sottolineato in una nota ufficiale da Oliver Delachapelle, Head of Category Management Products Europe di Fujitsu: «I dati rappresentano il fattore chiave per l’abilitazione del business nell’attuale mondo data-centric indipendentemente dalle dimensioni e dal comparto di attività di un’azienda. Poiché le informazioni continuano a crescere esponenzialmente, le aziende hanno bisogno di poterle spostare più velocemente, memorizzarne quantità maggiori ed elaborarle all’edge, nel data center e nel cloud. Le piattaforme accelerate via GPU sono ciò che occorre per fare tutto questo in maniera intelligente. Ecco perché abbiamo ampliato il portafoglio PRIMERGY con l’introduzione del modello PRIMERGY GX2460 M1 – una nuova categoria di server allo stato dell’arte che fornisce ai clienti una soluzione ideale per tutti i loro workload associati ad AI, data science, grafica, HPC e VDI».

Per Roberto Cherubini, Datacenter Sales Specialist di FINIX Technology Solutions: «Fujitsu, col Primergy GX2460 M1 introduce sul mercato la sua nuova linea server rackable basata su processore AMD e che, grazie al supporto delle GPU NVIDIA, si propone di offrire ai clienti enterprise uno strumento efficace ed efficiente a supporto delle applicazioni che potranno così sfruttare la grande mole di dati che viene generata ogni giorno».