Nell’ultima release delle app per contenuti video di Adobe, Esportazione rapida in Premiere Pro e Sostituzione Multimediale

Adobe continua a rispondere alle necessità dei professionisti creativi e fa fronte alla crescente domanda di contenuti video tramite l’ultima release delle app per video di Adobe Creative Cloud. Tra le nuove funzionalità ci sono l’Esportazione rapida in Premiere Pro, le prestazioni ottimizzate per APU AMD e il supporto linguistico esteso in Premiere Rush.

Continua l’impegno di Adobe per favorire e accelerare i flussi di lavoro creativi con le nuove funzionalità ora in Public Beta: la Sostituzione multimediale nei modelli di grafica animata offre una flessibilità tutta nuova per i flussi di lavoro grafici tra After Effects e Premiere Pro, mentre il Riempimento in base al contenuto con Adobe Sensei fornisce risultati migliori in condizioni di luce variabile.

Disponibili da oggi

L’esportazione rapida in Premiere Pro permette agli editor di lavorare in modo più efficiente grazie all’accesso diretto, dalla barra in alto di Premiere Pro, alle impostazioni di esportazione più utilizzate. Gli editor possono scegliere l’output predefinito H.264 di alta qualità con impostazioni sorgente corrispondenti o selezionarne uno da una breve lista di predefiniti H.264 che permettono di ridurre le dimensioni dei file esportati.

Le ottimizzazioni per APU AMD consentono un rendering quattro volte più veloce e un playback più semplice per le sequenze 4K grazie a un migliore utilizzo della memoria. Gli utenti che utilizzano applicazioni video Creative Cloud su sistemi con AMD Ryzen Mobile e processori desktop con grafiche Radeon vedranno dei miglioramenti immediati con questa release.

Gli aggiornamenti delle funzionalità di Premiere Rush includono anteprime per ogni traccia audio nella libreria integrata di suoni royalty-free con indicazioni visive più chiare che semplificano il flusso di lavoro. Inoltre, il nuovo supporto linguistico si arricchisce di cinese tradizionale, olandese, polacco, svedese e turco. Rush è ora disponibile in 15 lingue e permette ai creativi di tutto il mondo di lavorare e condividere video online.

Questi aggiornamenti saranno presto disponibili su Premiere Rush.

Ora in Public Beta

La sostituzione multimediale nei modelli di grafica animata offrirà nuove opzioni per i flussi di lavoro di grafica tra After Effects e Premiere Pro. I modelli di grafica animata hanno il migliore set di strumenti per la produzione video e permettono una notevole efficienza in fase di editing mantenendo al contempo la coerenza visiva e del brand. I modelli di grafica animata incorporano testo, forme, file grafici e video.

Con la funzionalità Sostituzione multimediale sarà possibile sostituire gli elementi multimediali del modello. Gli autori dei modelli di grafica animata in After Effects possono rendere sostituibili gli elementi dei loro modelli e gli editor in Premiere Pro possono trascinare nel modello le nuove grafiche, ad esempio il logo aziendale o un nuovo video, per personalizzarle immediatamente. Il flusso di lavoro renderà più efficace l’adattamento e la localizzazione e offrirà un nuovo strumento per inserire gli elementi nei modelli dei progetti video.

Il Riempimento in base al contenuto in After Effects sarà migliore e più veloce perché riconoscerà e regolerà i cambi di luce in modo più preciso durante la rimozione degli oggetti da una scena. Gli utenti potranno lavorare in modo più efficiente rimuovendo gli elementi disturbanti o visivamente indesiderati, come i loghi, dai loro scatti evitandosi buona parte del lavoro di pulizia e ottenendo risultati più rapidi. Inoltre, le dimensioni del file finale saranno notevolmente ridotte e occuperanno meno spazio sull’hard drive.

Disponibilità

L’Esportazione rapida in Premiere Pro, le prestazioni ottimizzate per APU AMD e il supporto linguistico esteso in Premiere Rush sono disponibili da oggi con gli ultimi aggiornamenti.

La Sostituzione multimediale nei modelli di grafica animata è inclusa nelle versioni beta di After Effects e Premiere Pro e deve essere abilitata dall’utente. Il Riempimento in base al contenuto per risultati migliori è incluso nella versione beta di After Effects.