I nuovi proiettori Panasonic della serie PT-MZ880 rappresentano la soluzione ideale per applicazioni in contesti corporate, ma anche per l’utilizzo in musei e nel settore education, grazie alla funzionalità Edge Blending e alla compatibilità con un nuovo obiettivo UST con offset pari a zero

Panasonic_MZ880_B

La divisione Panasonic Visual Systems Solutions annuncia oggi la disponibilità – a partire da maggio 2021 – della serie PT-MZ880, la nuova gamma di proiettori laser LCD ad alta versatilità. I dispositivi sono stati pensati per applicazioni in ambienti corporate, oltre che per l’utilizzo in musei e in ambito education.

Presentata in occasione degli AV Innovation Days 2021 di Lindlar, in Germania, la nuova serie Solid Shine rappresenta un nuovo passo in avanti rispetto ai predecessori della gamma PT-MZ770 in termini di ulteriori miglioramenti della qualità delle immagini, di una configurazione semplice e di un design eco-friendly.

La line-up comprende i modelli PT-MZ880 (8.000 lm), PT-MZ780 (7.000 lm) e PT-MZ680 (6.000 lm) con risoluzione WUXGA, dotati del sofisticato Multi-Laser Drive Engine di Panasonic, che assicura un equilibrio ottimale tra luminosità elevata, vivacità dei colori e funzionamento con ridotta necessità di manutenzione. Tra i principali punti di forza dei proiettori c’è la funzionalità Edge Blending integrata, che garantisce immagini senza soluzione di continuità anche nelle proiezioni panoramiche che richiedono più di un proiettore.

Panasonic_MZ880

La serie PT-MZ880 è inoltre compatibile con il nuovo obiettivo zoom ultra-short throw (UST) a offset zero di Panasonic, il cui lancio è previsto per l’autunno 2021. L’integrazione fra i proiettori della serie PT-MZ880 ed il nuovo obiettivo ultrashort è ideale per la creazione di esperienze visive immersive e coinvolgenti, quali ad esempio i musei.

La nuova gamma è altamente affidabile ed eco-sostenibile, con un consumo di energia inferiore di circa il 20% rispetto ai modelli precedenti. Il filtro Eco (lavabile) e il Multi-Laser Drive Engine dotato di protezione “failover” garantiscono circa 20.000 ore di funzionamento senza necessità di manutenzione.

La compatibilità con le tecnologie Crestron Connected, Art-Net DMX e PJLink permette una perfetta integrazione in sistemi con segnali 4K. La serie è inoltre compatibile con il software Multi-Monitoring & Control Software di Panasonic, (più software Early Warning opzionale) per ottimizzare la gestione dei dispositivi e migliorare l’affidabilità del sistema.

L’applicazione Smart Projector Control permette di regolare il menu On Screen Display in modalità standby e di controllare i proiettori in maniera intuitiva tramite smartphone e tablet compatibili.

“Questa nuova e versatile serie di proiettori in abbinamento con il nuovo obiettivo zoom UST offre agli utenti la massima creatività nell’uso degli spazi, grazie alla sua capacità di assicurare immagini di qualità superiore in una grande varietà di contesti e configurazioni”, ha commentato Hartmut Kulessa, European Marketing Manager di Panasonic Business.