Generix Group_Baltika_Breweries

Generix Group, software vendor specializzato in soluzioni applicative SaaS per i mercati
dell’industria, della distribuzione e della logistica, ha implementato con successo la propria
soluzione per la gestione del VMI (Vendor Managed Inventory) tra il distributore russo Magnit e il produttore di birra Baltika, appartenente al Gruppo Carlsberg. Nell’ambito di questo nuovo modello collaborativo, Baltika riapprovvigiona direttamente le scorte di Magnit, generando un livello di soddisfazione degli ordini sui punti vendita pari al 98,8% e permettendo così ai consumatori di beneficiare del massimo livello di freschezza dei prodotti.

La soluzione SaaS Generix Collaborative Replenishment (GCR) di Generix Group è alla base del processo VMI implementato e del modello di co-gestione delle scorte, in cui il distributore può adeguare gli ordini dei fornitori. L’implementazione di questo tipo di modello collaborativo riduce notevolmente i costi della manodopera connessi ai calcoli della domanda e all’effettuazione degli ordini: la soluzione Generix, infatti, suggerisce il volume di prodotti raccomandato per ogni centro di distribuzione.

Il sistema è stato testato contemporaneamente da Baltika e da Magnit presso il centro di distribuzione di quest’ultimo, situato nella regione di Samara in Russia, che rifornisce circa 300 punti vendita sul territorio. Risultato: la soddisfazione dei punti vendita approvvigionati è aumentata di 5,7 punti fino a raggiungere il 98,8%.

“Consideriamo l’innovazione come un fattore chiave di successo e siamo in favore delle
sperimentazioni. Lo sviluppo della nostra azienda ha fatto emergere l’opportunità di un’altra modalità di gestione delle scorte – il CMI e il VMI. Quando abbiamo sollevato la questione per la prima volta con Magnit presso Carsberg Group, avevamo già al nostro attivo un’esperienza comune di successo nel VMI in altri paesi. Abbiamo quindi suggerito di continuare l’avventura con il nostro partner storico in cui riponevamo la massima fiducia: Generix Group. La fiducia nella soluzione e la sua affidabilità sono stati criteri determinanti nella fase di scelta, non soltanto per noi ma anche per i partner di Magnit”, ha commentato Anna Kudryavtseva, Responsabile Sviluppo Servizio Clienti di Baltika Breweries.

Grazie agli aggiornamenti quotidiani del distributore, Generix Collaborative Replenishment suggerisce al fornitore il volume ottimale di consegna. Attraverso la condivisione dei dati, il fornitore viene rapidamente informato sui trend di vendita e, in caso di rischio di carenza di un prodotto, può spedire i prodotti in fabbisogno in giornata. In caso di riapprovvigionamento ordinario, la soluzione calcola automaticamente l’ordine nei limiti delle scorte minime e massime predeterminate. Durante i periodi promozionali, assicura il monitoraggio dei volumi spediti e, se necessario, propone quantità aggiuntive. Inoltre, l’introduzione del VMI favorisce la qualità delle merci sugli scaffali grazie ad una maggiore frequenza di riapprovvigionamento. L’elevata rotazione riduce, di per sé, la necessità di vendere le merci a un prezzo basso e diminuisce i livelli delle scorte, migliorando in tal modo la rosa di prodotti proposti ai clienti.

Generix Collaborative Replenishment è uno strumento potente e facilmente personalizzabile che permette di rifornire le scorte dei distributori indipendentemente dalla loro ubicazione geografica, mantenendo una trasparenza totale sulla supply chain. Contestualmente, gli utenti hanno la possibilità di gestire l’assortimento spedito in funzione della regione di vendita.

“La gestione delle scorte è un fattore fondamentale per qualsiasi distributore. Il VMI aiuta le aziende e i distributori ad assumere decisioni più informate in materia di riapprovvigionamento. Prevediamo di estendere il progetto a tutto il territorio coperto da Magnit e nel corso del 2021 inseriremo nella nostra rete i fornitori che dimostreranno di averne la capacità tecnica”, ha affermato Anastasia Sorokoumova, Direttrice Dipartimento di Pianificazione Operativa di Magnit.

“Il modello VMI mostra perfettamente i reciproci vantaggi che possono derivare da una stretta collaborazione tra i vari partner della supply chain. Sin dalla fase pilota, il progetto Magnit-Baltika ha dato eccellenti risultati. È un grande onore per noi avviare un progetto VMI con i leader del mercato russo e ci auguriamo che questo nuovo approccio alla gestione riapprovvigionamento avrà risonanza presso i loro partner”, ha soggiunto Ghislain Vathelot, General Manager di Generix Group Vostok.