KYOCERA Document Solutions Italia, fornitore di soluzioni documentali per l’ufficio, celebra il 25° anniversario del lancio della prima stampante laser ECOSYS, studiata per un maggiore rispetto dell’ambiente.

Introdotto sul mercato nel 1992, il modello KYOCERA ECOSYS FS-1500 era infatti dotato di un sistema toner innovativo che consentiva una riduzione dell'85 % dei rifiuti da materiali di consumo nell'arco del ciclo di vita della stampante.

La tendenza prevalente nel mercato del printing era che le cartucce di ricambio del toner contenessero fino a 60 componenti chiave per l'imaging che venivano buttati quando il toner si esauriva, una pratica che alcuni vendor continuano anche oggi. Invece, i toner KYOCERA ECOSYS contengono al massimo 5 piccoli componenti base. Inoltre, il toner può essere sostituito indipendentemente da altri componenti, riducendo l'inutile sostituzione di parti meccaniche, e fornendo una soluzione più sostenibile e conveniente per la stampa in ufficio.

"Un quarto di secolo fa, termini come sostenibilità e impatto ambientale non erano ancora entrati nel lessico aziendale, mentre ora dominano molte discussioni manageriali –  commenta Takahiro Sato, presidente di KYOCERA Document Solutions -. La sostenibilità ambientale è stata un principio fondamentale della filosofia del Gruppo KYOCERA fin dalla sua fondazione nel 1959 e lo sviluppo della gamma ECOSYS ha anticipato una nuova era di coscienza ecologica. Quando sono stati lanciati i prodotti KYOCERA ECOSYS hanno stabilito lo standard per la stampa eco-friendly e, 25 anni dopo, siamo ancora all'avanguardia."