Vidyo e Google: insieme per il progetto WebRTC

426

Da questa unione scaturirà un miglioramento della qualità della comunicazione in tempo reale all’interno del progetto

L’iniziativa WebRTC, un progetto gratuito che permette tramite browser di realizzare comunicazioni in tempo reale, può dormire sonni tranquilli.
Vidyo ha infatti annunciato che proseguirà la sua collaborazione con Google per accrescere la qualità video nell’ambito di questo progetto.
Questo accordo contribuirà ad allineare le roadmap della tecnologia di entrambe le società e consentirà a Google di utilizzare le estensioni Scalable Video Coding (SVC) sviluppate da Vidyo come parte del progetto WebRTC client open source.
Sviluppato per la prima volta da Vidyo, l’SVC è ora riconosciuto da molti utenti del web come il modo migliore per fornire una esperienza di video conferenza ottimale sulla rete. L’SVC consente una migliore gestione della perdita di pacchetti e un’esperienza ottimizzata per le video chiamate con più utenti.

La WebRTC offre la possibilità di partecipare a video chiamate senza scaricare client o installare plug-in. La WebRTC unita alla scalabilità permetterà, inoltre, di ottenere agli sviluppatori web una migliore qualità video unita al vantaggio di non dover installare client dedicati. Chrome sarà il primo browser a supportare la versione scalabile della WebRTC. Vidyo e Google promuoveranno insieme questa versione con i competenti organismi di standardizzazione.
“Questa è una grande novità per la WebRTC community e un ulteriore passo avanti nella nostra collaborazione con Google – ha dichiarato Ofer Shapiro, co-fondatore e amministratore delegato di Vidyo – Google è nota per la sua abilità ad accogliere e promuovere le innovazioni tecnologiche. La WebRTC offre nuove possibilità di comunicazione per le applicazioni web dedicate al video e facendo leva sulla competenza di Vidyo nell’SVC realizzeremo congiuntamente una soluzione per video di qualità superiore”.
Per ulteriori informazioni, cliccare qui.