Fortinet collabora con VMware

521

Offriranno servizi di sicurezza avanzati per le reti virtuali e fisiche unificate

Fortinet, azienda specializzata nella fornitura di soluzioni per la sicurezza di rete ad alte prestazioni, ha annunciato un proof of concept per la protezione a livello di hypervisor del traffico instradato sulle reti virtuali. Grazie a questo approccio non è più necessario che il punto di applicazione della sicurezza sia collocato direttamente all’interno del flusso di traffico della rete fisica e consente l’introduzione di controlli di sicurezza prima che il traffico attraversi il livello di rete virtuale.

In particolare, il proof of concept dimostra il flusso di traffico protetto in un ambiente di rete VMware virtualizzato, evidenziando l’applicazione dei criteri di sicurezza delle comunicazioni attraverso e tra i carichi di lavoro fisici e logici.

Le più importanti organizzazioni IT stanno migrando verso data center definiti da software e sono perciò alla ricerca di soluzioni che possano essere inserite ed eliminate on demand per la massima agilità e qualità del servizio. VMware NSX consentirà la virtualizzazione della rete fornendo una piattaforma per i servizi di rete e sicurezza logici. VMware NSX utilizzerà un framework di servizi distribuiti per facilitare l’inserimento di servizi dei partner.

“VMware collabora con un ecosistema di partner di sicurezza all’avanguardia per automatizzare e semplificare la sicurezza per i clienti che scelgono di virtualizzare la rete in vista della transizione a un data center definito da software – ha commentato Milin Desai, Director, Product Management di VMware – VMware e Fortinet collaborano attivamente per assicurare operazioni senza problemi, efficienza dell’IT e continuità del business ai clienti impegnati nella virtualizzazione delle proprie reti”.