Ericsson Radio Dot System: rivoluzione nel mercato delle microcelle

350

La soluzione, coperta da 14 brevetti, si caratterizza per un design elegante e per la sua potenza nel dare copertura e migliorare l’esperienza degli utenti negli ambienti outdoor

Ericsson ridefinisce il mercato delle microcelle con Ericsson Radio Dot System: una nuova soluzione microcellulare tanto piccola da stare nel palmo di una mano, ma che fornisce la copertura di rete necessaria ad un ambiente chiuso o indoor affollato, fornendo accesso a banda larga mobile e servizi voce di alta qualità.

Il dispositivo pesa 300 grammi ed è il risultato di due anni di Ricerca & Sviluppo e di 14 brevetti. L’accesso alla banda larga mobile è garantito da un elemento di antenna rivoluzionario, chiamato ‘dot’. Le dimensioni ridotte e la sua scalabilità, permettono a questa soluzione di soddisfare le esigenze per diversi tipi di utenti, in ambienti indoor medio-grandi e agli operatori di telecomunicazione di completare la loro offerta di soluzione di copertura indoor.

I ‘dots’ sono alimentati e collegati da normali cavi LAN (Categoria 5/6/7) all’unità radio interna che è collegata ad una stazione radio base. Il ‘Radio Dot System’ sfrutta le stesse caratteristiche innovative delle stazioni radio base macro di Ericsson. La semplicità di installazione e di aggiornamento permettono di affrontare i crescenti requisiti di capacità e di copertura in maniera ottimale.
L’esperienza dell’utente rimane così inalterata sia che si trovi in ambiente indoor o outdoor.

L’Ericsson Radio Dot System è integrato con il portafoglio Wi-Fi di Ericsson e consente di utilizzare feature quali il reindirizzametno del traffico in tempo reale tra rete Wi-Fi e 3GPP, garantendo così la migliore esperienza all’utente finale.
Il prodotto sarà disponibile dalla fine del 2014.