Le applicazioni read-intensive non sono più un problema grazie a Toshiba

466

Le nuove SSD enterprise dell’azienda supportano transazioni online, cloud computing, gaming online e le piattaforme di analisi per Big Data

Una nuova SSD enterprise (eSSD) progettata per supportare la più estesa gamma possibile di applicazioni read-intensive. E’ questa l’ultima proposta di Toshiba Electronics Europe.
La serie PX03SNx è disponibile in capacità 200 GB, 400 GB, 800 GB e 1,6 TB.

Le eSSD, dotate di veloci interfacce SAS 3.0 da 12 Gbit/s, sono ottimizzate per applicazioni di storage, read-intensive e low-write-duty, in sistemi server utilizzati per transazioni online, cloud computing, gaming online, streaming video DVI e analisi Big Data.
La serie PX03SNx si basa su NAND MLC da 19 nm e supporta una scrittura completa al giorno con un carico di lavoro dati 100% casuale.

Le eSSD da 200 GB, 400 GB e 800 GB raggiungono velocità di lettura sequenziale di 1.100 MiB/s mentre il modello PX03SNB160 da 1,6 TB raggiunge velocità di lettura sequenziale di 1.060 MiB/s. Tutte le unità offrono velocità di scrittura sequenziale fino a 380 MiB/s, velocità di lettura scrittura casuale fino a 26.000 IOPS e velocità di lettura casuale fino a 130.000 IOPS.

La serie PX03SNx incorpora anche una protezione dalle perdite di alimentazione oltre al solido ed altamente efficiente QSBC (Quadruple Swing-By Code) di Toshiba per una migliore correzione degli errori ed una maggiore affidabilità.
I campioni della gamma PX03SNx saranno disponibili a partire dal mese in corso.

Clicca sull’immagine per scoprire tutti i dettagli tecnici delle nuove eSSD.

Table_English