Il Mercato dei Client in Italia: a che punto siamo?

521

SIRMI pubblica i dati relativai all’andamento del mercato italiano dei Client nel quarto trimestre e il pre-consuntivo dell’intero anno

[section_title title=Il mercato dei Client in Italia: i dati SIRMI]

SIRMI, società di consulenza specializzata in ricerche ed analisi di mercato nel settore della Digital Technology, ha pubblicato i dati relativi all’andamento del mercato italiano dei Client nel quarto trimestre e il pre-consuntivo dell’intero anno 2013.

Tabella1
Come si può vedere dalla tabella qui sopra riportata, il mercato dei Client nel IVQ 2013 registra un fatturato di circa 769 milioni di euro, in crescita del 2% rispetto al IVQ 2012. Il volume delle consegne totali è di circa 2,15 milioni di unità e cresce del 12,4% rispetto all’analogo trimestre dell’anno 2012.
Entrando nel dettaglio dei dati, si evidenzia che la sola categoria di prodotto che chiude il trimestre con segno negativo è quella dei Notebook, che registrano un calo del -7,2%, penalizzati in particolare nel mercato Consumer, con una descrescita del -15,5%. In controtendenza, invece, i Notebook Professionali, che registrano un trend positivo con un +1,5% in fatturato e +5,2% in volumi.
I Desktop registrano nel IVQ 2013 una crescita del 6,8% in termini di fatturato e del 10,6% in termini di volumi: la buona performance di questo settore è principalmente da attribuire al mercato Professionale, che registra una crescita del 10,4% del fatturato e del 14,8% dei volumi di vendita, mentre la componente Consumer mostra un trend in lieve calo.
I tablet confermano il loro momento d’oro registrando un incremento del 13,3% in termini di fatturato e del 26,6% in termini di volumi di vendita, spinti soprattutto dal mercato Professionale, che evidenzia una crescita vicina al 60% sia in fatturato sia in volumi.
E’ un buon momento anche per le PC Workstation, che vedono un +2,7% nel fatturato e un +8,3% nei volumi, e per i Thin Client, che registrano una crescita dell’11,1% in termini di fatturato, ma che presentano valori ridotti rispetto al contesto complessivo del mercato rappresentato.