Penetration test in sicurezza: la normativa a tutela delle parti

604

Tutti i segreti dei dati, della loro sicurezza ed integrità saranno svelati in un incontro che si terrà l’8 maggio presso la sede romana di Assistal, e in collaborazione con Assotel e DI & P Srl, dal titolo “Penetration test in sicurezza: la normativa a tutela delle parti”. Si parlerà quindi di Penetration Test con […]

Tutti i segreti dei dati, della loro sicurezza ed integrità saranno svelati in un incontro che si terrà l’8 maggio presso la sede romana di Assistal, e in collaborazione con Assotel e DI & P Srl, dal titolo “Penetration test in sicurezza: la normativa a tutela delle parti”.
Si parlerà quindi di Penetration Test con l’obiettivo ultimo di illustrare le principali responsabilità e implicazioni giuridico – normative riguardanti tali attività, realizzate da figure tecniche esterne alle aziende committenti.

Quando si parla di questo tipo di test, infatti, si intende un’indagine sperimentale che mira a individuare vulnerabilità presenti nei sistemi informativi aziendali (reti, server, computer), che potrebbero essere sfruttate in caso di tentativo di accesso non autorizzato. Un test, quindi, finalizzato a verificare e potenziare i controlli in grado di tutelare l’impresa.

Il docente Avv. Roberta Rapicavoli – Of Counsel Studio Legale Frediani, partner DI & P Srl, offrirà per ciascuna fase procedurale un sintetico quadro della normativa vigente e dei rischi legati ai vari step di progetto, a tutela sia di committenti che di fornitori.

La partecipazione al seminario è gratuita, previa conferma di adesione all’indirizzo roma@assistal.it