Axis presenta T8646 PoE+ over Coax Blade

441

E’ la prima soluzione multicanale sul mercato che permette la migrazione dei sistemi alla tecnologia IP

Axis Communications, società specializzata nel video di rete e attiva a livello mondiale, lancia AXIS T8646 PoE+ over Coax Blade, una soluzione per la migrazione dei sistemi multicanale alla tecnologia IP che consente alle imprese di mantenere i cavi coassiali dei sistemi su larga scala senza dover eseguire nuovi cablaggi, ma sfruttando appieno le potenzialità delle telecamere Ip.

Passare da un sistema di sorveglianza analogico a uno digitale è un processo che può essere complicato. La posa di nuovi cavi, oltre che costosa, rischierebbe infatti di interrompere le attività quotidiane, fattore non da sottovalutare, particolarmente in strutture come ospedali o istituti penitenziari. L’uso dell’infrastruttura già operativa è quindi un’opportunità importante, che ora Axis Communications rende possibile.
“È un’alternativa molto valida perché permette ai clienti di sfruttare tutti i vantaggi della videosorveglianza IP senza modificare troppo le infrastrutture – afferma Erik Frännlid, direttore Product Management della società -. AXIS T8646 PoE+ over Coax Blade si inserisce perfettamente nello chassis per codificatori video Axis. AXIS T8646 può essere combinato a piacere con tutti i codificatori video blade: in questo modo, i clienti possono migrare alla tecnologia IP con le modalità e alla velocità che desiderano. Axis apre la strada alla migrazione dalla videosorveglianza analogica a quella digitale e propone ai clienti vari percorsi, capaci di soddisfare le esigenze di oggi e di domani”.

Per completare la soluzione, lato telecamera si utilizza un convertitore AXIS T8642 Ethernet over Coax Device Unit PoE+. Le nuove soluzioni rack AXIS T8082 e AXIS T8085 permettono di alimentare il convertitore e la telecamera di rete mediante cavo coassiale, per un’installazione e una manutenzione molto pratiche.