Fare di più con meno

580

Lo consente la nuova architettura di riferimento Fujitsu vShape con Eternus, che rappresenta un’opzione economicamente vantaggiosa per le infrastrutture virtualizzate

Fare di più con meno con le proprie infrastrutture It? E’ proprio quello che consente Fujitsu alle aziende grazie alla nuova architettura di riferimento vShape completamente virtualizzata. La seconda generazione di Fujitsu vShape per le infrastrutture virtualizzate integra il sistema di storage Fujitsu Eternus DX S3, le unità Fujitsu Server Primergy RX300 S8, i nuovi switch Brocade Fibre Channel e il software di virtualizzazione Microsoft Hyper-V in alternativa al software VMware.
L’ecosistema FUJITSU vShape privilegia ora più elevati livelli di disponibilità, comprendendo le nuove funzionalità di backup basate sullo storage Fujitsu ETERNUS CS800 Data Protection Appliance, in combinazione con il software Symantec Backup Exec V-RAY. Grazie all’avanzata tecnologia di deduplicazione, ETERNUS CS800 supporta backup e ripristino molto rapidi, dato che i requisiti tipici di capacità per il backup su disco sono ridotti fino al 95%. Allo stesso tempo, Backup Exec V-Ray offre una sicurezza completa per gli ambienti virtuali con VMware o Hyper-V.

Fujitsu vShape permette alle aziende di eseguire quasi il doppio di macchine virtuali, aumentando al contempo l’elevata disponibilità del 30% rispetto alla generazione precedente. I nuovi server rack PRIMERGY RX300 S8 forniscono alti livelli di performance e memoria. Il sistema di storage ETERNUS DX100 S3 offre scalabilità e architetture con prestazioni tali da evitare colli di bottiglia, anche quando è al servizio di un elevato numero di macchine virtuali. Le aziende beneficiano della riduzione nei costi di progettazione e nei tempi di implementazione, liberando risorse e ottenendo un rapido ritorno del loro investimento, così da potersi concentrare sul core business.