RCH Importazioni pronta per il tablet JOLLA

384

L’attività di distribuzione prenderà il via a partire dal secondo trimestre 2015

Dopo la distribuzione in via esclusiva dell’innovativo smarphone JOLLA, RCH Importazioni si prepara per l’arrivo del tablet JOLLA.
Dal punto di vista software la startup finandese prevede un sistema operativo ottimizzato per lo specifico device al fine di ottenere le massime prestazioni, rispetto della privacy, possibilità di personalizzazione, un sistema di navigazione basato su gesture UI e multitasking reale per un’esperienza di utilizzo davvero unica. Come lo smartphone, anche il tablet Jolla sarà compatibile con le App Android.

Per quanto riguarda l’hardware, da segnalare rispetto ai principali competitor, la maggiore risoluzione dello schermo (330 ppi), lo slot micro SD con compatibilità fino a ben 128GB per aumentare lo spazio di archiviazione e la funzione splitscreen che consetirà di far girare simultaneamente 2 applicazioni sulla stessa videata ad un prezzo nominale davvero appetibile per il mercato di € 249,00.

“Il successo che sta ottenendo il tablet non ci stupisce più di tanto – ha dichiarato Stefano Stefanelli, direttore commerciale di RCH Importazioni – RCH Importazioni ha da subito creduto nel progetto JOLLA. L’idea di un sistema operativo open source, dove gli utenti offrono il proprio contributo per aumentarne la qualità d’utilizzo, è qualcosa di innovativo e rivoluzionario. JOLLA e Sailfish OS sono piattaforme aperte all’innovazione in grado di generare nuove idee e nuove opportunità. JOLLA ha sviluppato un nuovo modo di pensare lo smartphone e adesso anche il tablet”.