Synology presenta RC18015xs+ e RXD1215sas

397

Affidabilità e protezione dei dati grazie alle due ultime soluzioni server ad alta disponibilità lanciate dalla società

RC18015xs+ e RXD1215sas sono le ultime soluzioni server ad alta disponibilità presentate da Synology.

Tra le caratteristiche che li rendono unici innanzitutto il design a cluster ad alta disponibilità: grazie alla struttura attiva/passiva i servizi vengono commutati automaticamente all’altro server se il primo va inaspettatamente offline.

E’ poi possibile collegare fino a quindi RXD121sas ai nodi di calcolo Duali di RC18015xs+, in grado di ospitare una scalabilità fino a 180 unità e storage raw di oltre 1PB.

La tecnologia Snapshot fornisce il data recovery “point-in-time”: RC18015xs+ offre la tecnologia snapshot, consentendo alle aziende di catturare automaticamente le copie “point-in-time” dei dati, con una frequenza pari a cinque minuti, senza occupare risorse di sistema. Inoltre, è possibile personalizzare i criteri di conservazione per risparmiare fino a 256 punti di ripristino all’ora, giorno o settimana.

Con l’implementazione del file system Btrfs, RC18015xs+ offre il controllo delle quote per le cartelle condivise, oltre agli account utente, così come il controllo integrato dell’integrità dei dati.
Inoltre, RC18015xs+ e RXD1215sas offrono prestazioni con un throughput pari a 2.270 MB/s e 355.400 IOPS, RAM ECC da 8GB (espandibile fino a 32GB), uno slot PCI Express 3.0 x8 per l’installazione di una scheda di rete da 10GbE (NIC ), nonché meccanismi hardware ridondanti – quali i moduli SAS, cavi di collegamento SAS, alimentatori – per eliminare singoli punti di guasto.

RC18015xs+ e RXD1215sas operano su DiskStation Manager (DSM), il più avanzato e intuitivo sistema operativo su base web per network-attached storage.