Easynet è “Skype for Business Launch Partner” di Microsoft

615

Il provider di soluzioni gestite entra a far parte di un selezionato gruppo di fornitori globali di servizi UC&C

Microsoft ha selezionato Easynet, fornitore di servizi gestiti, come “Skype for Business Launch Partner”.
Skype for Business è la piattaforma lanciata dal colosso di Redmond all’inizio dell’anno con l’intento di unire i benefici della soluzione enterprise Microsoft Lync con la piattaforma Skype acquisita nel 2011.

Easynet è stata selezionata da Microsoft per la sua esperienza nell’implementazione di Microsoft Lync e nel lavorare a stretto contatto con Microsoft per sviluppare progetti globali complessi e innovativi per aziende quali Sibelco, Terumo, Primagaz, Q-Park, e Asics.

“Siamo lieti di essere stati scelti da Microsoft – commenta Philip Grannum, Managing Director of Cloud, Hosting & UC Services di Easynet -. Il riconoscimento di essere inclusi fra i ‘top 50’ partner globali Skype for Business evidenzia la nostra expertise nei servizi UC&C e rinforza la nostra posizione nello scenario globale della Unified Communication”.

“In qualità di Skype for Business launch partner – prosegue – siamo in grado di garantire ai nostri clienti soluzioni di alta qualità a prescindere dall’ubicazione o dalla complessità. È un importante endorsement da parte di Microsoft rinforzato dall’investimento in formazione specializzata all’inizio di quest’anno per i partner di lancio”.

Easynet differenzia la sua offerta utilizzando sia server privati sia soluzioni on-line pubbliche in un modello di cloud ibrido. Questo permette di avere soluzioni su misura per le esigenze dei clienti, da un punto di vista commerciale e tecnico. Oltre a ciò, Easynet può integrare le infrastrutture di video conferenza esistenti con Skype for Business, proteggendo in tal modo gli investimenti precedenti sostenuti dalle organizzazioni. Questa integrazione significa che le imprese possono preservare asset come le sale di video conferenza, consentendo nel contempo a chiunque di partecipare a una chiamata di Skype for Business utilizzando un semplice web browser, promuovendo così la filosofia ‘anywhere, anytime, any device’ della UCC.