Big Data: l’UE offre 66 milioni alle Pmi

545

Il futuro è nei Big Data e negli Open Data: lo sa bene l’Unione Europea che nel quadro di Horizon 2020 offre 66 milioni alle Piccole e Medie Imprese

Mentre in Italia, come privati cittadini almeno, passiamo ancora i nostri giorni, quasi quotidianamente, a cercare di capire se convenga di più affidarci alla rete ADSL, alla fibra ottica, o alla scelta di un’offerta di una chiavetta Internet, l’Unione Europea, nel quadro di Horizon 2020, ha aperto 5 bandi per le Pmi che desiderano investire in Big Data e Open Data, il futuro dell’informatica mondiale.

Big Data: i dettagli dei 5 bandi

Come accennato poco sopra, l’Unione Europea ha aperto 5 bandi a cui possono accedere le imprese che vogliono affidare al proprio Data Scientist, esperto nell’analisi dei Big Data, progetti di innovazione nel settore.

Quali sono questi 5 bandi che fanno parte della CALL Horizon 2020, e a quanto ammontano le erogazioni? Vediamoli nel dettaglio:

  • Il bando ICT-14-2016-2017: destinato a progetti di sperimentazione per l’integrazione dei dati e la localizzazione in diverse lingue. L’ammontare del fondo è di 27 milioni di Euro e  la scadenza è fissata per il 12 aprile 2016.
  • Il bando ICT-15-2016-2017: destinato a progetti innovativi dispone con un fondo di 25 milioni di Euro con scadenza 12 aprile 2016.
  • Il bando ICT-16-2016-2017: destinato a progetti di implementazione dell’economia dei dati. Non si conosce ancora l’ammontare del fondo messo a disposizione, ma la scadenza è stata fissata al 25 aprile 2016.
  • Il bando ICT-17-2016-2017: destinato a progetti di analisi comparativa e valutazione dei dati. L’ammontare del fondo è di 5 milioni di Euro e la scadenza è fissata per il 12 Aprile 2016.
  • Il bando ICT-18-2016-2017: destinato a progetti riguardanti la privacy dei Big Data. 1 milione di Euro messo a disposizione e scadenza per la presentazione del progetto fissata al 12 aprile 2016.

Per accedere ai singoli progetti, è necessario compilare la documentazione online, indicando informazioni anagrafiche e amministrative, oltre alla specifica parte con la presentazione del progetto.

Big Data: il dettaglio di Horizon 2020

Questi bandi si collocano nel programma europeo per lo sviluppo e l’innovazione, che prende il nome di Horizon 2020, e che ha una dote di 70 miliardi di Euro, parte dei quali, 66 milioni, destinati alle Pmi per la ricerca & sviluppo su Big Data e Open Data.

I 5 bandi fanno parte della categoria “leadership industriale”, aperta alle Pmi che presentano progetti data-driven innovation, dall’analisi alla privacy. A questi progetti, in scadenza ad aprile 2016, saranno messi a disposizione 66 milioni di Euro, sicuramente un’operazione da valutare perché avvantaggia la ricerca di settore ed è sostenuta dall’Europa.