Due nuove serie di display professionali da Panasonic

265

Presentata una gamma dotata di un set di funzionalità che dovrebbero rendere ancora più affidabili le applicazioni di digital signage






Una nuova gamma di display professionali dotati di un set di nuove funzionalità pensate appositamente per il digital signage: l’ha firmata Panasonic con le serie LF8 e LF80, disponibili da questo mese e concepiti per un funzionamento continuo 24/7.

Con livelli di luminosità che raggiungono 700 cd/m2 (LF80) e 500 cd/m2 (LF8) e una scelta di formati tra 42”, 49” e 55”, i nuovi display si distinguono anche per l’ampio angolo di visione e il design elegante.
Ciascuno presenta una cornice di 6,5 mm e una profondità di 56,8 mm, per immagini di una nitidezza perfetta, nonostante le grandi dimensioni.

Questi display sostituiscono le serie LF6 e LF60. A differenza dei predecessori, i nuovi modelli integrano una funzione di failover e failback che consente di passare immediatamente a una sorgente alternativa, in caso di interruzione del segnale principale. Inoltre Panasonic ha aggiunto altre caratteristiche, tra cui un lettore multimediale USB e la possibilità di “clonare” attraverso una penna USB le impostazioni da un display all’altro.
La serie LF80 è compatibile con DIGITAL LINK e supporta la trasmissione di segnali di controllo, video e audio su distanze fino a 100 m con un singolo cavo LAN.

Per finire il software di monitoraggio e controllo per display multipli consente agli utenti di verificare lo stato di tutti i propri display (fino a 2000) da un’unica postazione. Il software fornito può essere aggiornato all’Early Warning Software (ET-SWA100), che è in grado di prevedere i requisiti di manutenzione, aumentando ulteriormente la resilienza della rete di display.